Pessina: “Milan? Ero giovane e inesperto, le cose non sono andate nel migliore dei modi”

Parla l’ex calciatore rossonero, ceduto nel 2017 all’Atalanta

di Redazione Il Milanista
Musacchio e Pessina in Milan-Atalanta

MILANO – Uno dei più grandi protagonisti della stagione che sta svolgendo l’Atalanta è indubbiamente Matteo Pessina, centrocampista classe 1997. Tornato a Bergamo all’inizio del campionato dopo l’esperienza in prestito con l’Hellas Verona, ha saputo conquistarsi il posto da titolare sulla trequarti a suon di prestazioni. Ora è uno degli inamovibili della formazione orobica guidata da Gian Piero Gasperini. Il suo cartellino era di proprietà del Milan, che nel 2017 decise di inserirlo nell’affare che portò in rossonero Andrea Conti: ventiquattro milioni più Pessina all’Atalanta per il laterale classe ’94, ceduto al Parma nell’ultima sessione di mercato.

Lo stesso Pessina ne ha parlato nel corso di un’intervista concessa ai microfoni del quotidiano Repubblica: “A Milano ero giovane e senza esperienza, ed era giusto che la facessi altrove. Con il Milan ho cercato di fare il mio percorso, ma purtroppo le cose non sono andate nel migliore dei modi. Nel calcio capita, ma bisogna guardare avanti. Oggi sono molto contento di giocare nell’Atalanta e di tutto ciò che ho fatto sinora nella mia carriera”.

LA SFIDA DI CHAMPIONS LEAGUE – Domani sera Matteo Pessina scenderà in campo con la Dea, al Gewiss Stadium, nella super sfida di Champions League contro il Real Madrid di Zidane, valida per l’andata degli ottavi di finale: “Giocare contro il Real Madrid è un sogno che coltivo sin da bambino. Sarà un’emozione pazzesca. Dobbiamo affrontarlo mettendo in pratica tutti i nostri principi di gioco, senza provare a snaturarci. Loro hanno diverse assenze, è vero, ma restano comunque una grandissima squadra con tanti campioni”.

DI SEGUITO, LE PROBABILI FORMAZIONI:

ATALANTA  (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Maehle, De Roon, Freuler, Gosens; Pessina; Ilicic, Zapata. Allenatore: Gian Piero Gasperini.

REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Vazquez, Varane, Nacho, Mendy; Modric, Casemiro, Kroos; Asensio, Mariano Diaz, Vinicius. Allenatore: Zinedine Zidane.

Gian Piero Gasperini, tecnico dell'Atalanta, si complimenta con Matteo Pessina
Gian Piero Gasperini, tecnico dell’Atalanta, si complimenta con Matteo Pessina
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy