IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

I numeri della partita della Unipol Domus di ieri sera

Ismael Bennacer, metronomo del Milan

Andiamo a vedere i numeri della partita tra Cagliari e Milan che si è giocata ieri sera alla Unipol Domus: il comunicato

Redazione Il Milanista

Il Milan ha emesso un comunicato con i numeri della partita tra Cagliari e Milan. Il Match in questione si è giocato ieri sera alle ore 20.45 alla Unipol Domus di Cagliari ed è terminato uno a zero per gli uomini di Stefano Pioli i quali ora sono sempre più primi in Serie A davanti a Napoli e Inter.

Il comunicato ufficiale del Milan a riguardo

“Una vittoria pesante, su un campo difficile contro un avversario scorbutico. L'1-0 rossonero sul Cagliari è figlio di solidità e autorità della squadra di Mister Pioli. Una sfida, che ha prodotto questi 7 numeri: 1- Considerando le singole stagioni, quella attuale è solo la seconda in cui il Milan è andato a segno in 15 trasferte di fila nella sua storia in Serie A, dopo il 1967/68. 2- Il Milan ha vinto 11 trasferte in questo campionato, record condiviso con il Manchester City nei maggiori cinque campionati europei in corso.    3- I rossoneri sono la squadra ad aver segnato più gol da fuori area nei maggiori cinque campionati europei in corso (11)”.

Gli altri numeri di Cagliari vs Milan di ieri sera

“4- Il Cagliari è diventato la squadra contro cui il Milan ha vinto più partite in Serie A dall'inizio degli anni 2000 (27). 5- Il Milan è imbattuto da otto gare di fila in Serie A (5V, 3N), attualmente solo la Juventus (15) ha una serie più lunga senza sconfitte in questa Serie A. 6- Per la prima volta in una stagione di Serie A, Ismaël Bennacer ha segnato più di un gol - le sue due reti sono entrambe arrivate in trasferta. 7- La rete di Ismaël Bennacer è stata preceduta da 12 passaggi di fila dei giocatori del Milan”. Questo il comunicato ufficiale del Milan in merito ai numeri della gara che si giocata ieri sera alla Unipol Domus di Cagliari tra i rossoblù di Walter Mazzarri e i rossoneri di Stefano Pioli.