Morte Reyes, la polizia: andava a 237 km all’ora

Morte Reyes: polizia, andava a 237kmh

di Redazione Il Milanista

Morte Reyes: polizia, andava a 237kmh

reyes

MILANO – (ANSA) – ROMA, 3 GIU – L’incidente stradale in cui hanno perso la vita l’ex di Siviglia e Real Madrid Josè Antonio Reyes e un suo familiare è stato provocato dallo scoppio del pneumatico mentre il calciatore guidava il suo veicolo Mercedes a 237 chilometri all’ora, sull’autostrada A-376.

Lo scrive ‘Mundo Deportivo’ che ha avuto accesso al verbale redatto dagli agenti della ‘Guardia Civil’ intervenuti sul posto. Uscita di strada a causa dell’eccessiva velocità, l’auto di Reyes è letteralmente ‘volata’ sui dei blocchi lasciati ai margini della strada a causa di lavori in corso e poi si è incendiata. Sembra che il calciatore, grande appassionato di auto e possessore di varie vetture tra cui una Ferrari, non utilizzasse da mesi la Mercedes Brabus S550 da 380 cv con cui ha avuto l’incidente e che si sia messo in viaggio senza far controllare se il veicolo avesse la giusta pressione dei pneumatici. CLICCA QUI >Intanto, il DT Maldini fa già impazzire Giampaolo: in arrivo tre pupilli!

Un milanista vero fa colazione con caffè e Gazzetta! Risparmia il 50% sull’edizione digitale!
Segui il Milan ogni giorno con l’edizione digitale della Gazzetta dello Sport a 9,99 al mese anziché 19,99.

Caricamento sondaggio...
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy