IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Maldini pensa al prossimo anno: nel mirino riscatti e rinnovi

Junior Messias

Il direttore sportivo del Milan Paolo Maldini pensa anche alla prossima stagione. In vista ci sono rinnovi e riscatti

Redazione Il Milanista

La società rossonera è molto vigile per quanto riguarda alcune situazioni contrattuali. In vista della prossima stagione il direttore sportivo rossonero Paolo Maldini vuole rinnovare il contratto di qualche giocatore e riscattare qualche pedina ad ora non di proprietà della società di via Aldo Rossi.

Prima bisognerà però terminare la stagione in corso

Prima di parlare con i diretti interessati di questi delicati temi, il Milan vuole concludere nel migliore dei modi la stagione in corso. In palio ci sono ancora Coppa Italia e Scudetto. In entrambe le competizioni gli uomini di Stefano Pioli possono ancora dire la loro e vincere anche solo uno di questi due trofei equivarrebbe a classificare la stagione in corso come “molto positiva”.

Ecco i giocatori in odore di rinnovo o riscatto

Paolo Maldini non sembra più pensare a Franck Kessie. Anche per quanto riguarda Alessio Romagnoli la situazione è delicata e non è detto che rinnovi. Chi, invece, è sicuro di rinnovare il proprio contratto con il Milan è Pierre Kalulu. Il giovane difensore francese ha il contratto in scadenza nel 2025. secondo Tuttosport, Maldini è pronto a proporgli un rinnovo fino al 2026 con ingaggio raddoppiato (ora è di 500 mila euro).

Anche Junior Messias potrebbe rimanere in rossonero

L'edizione odierna di Tuttosport non parla solo di Pierre Kalulu. Sul quotidiano torinese si parla infatti anche del fantasista rossonero Junior Messias. Il giocatore brasiliano era arrivato in prestito dal Crotone. I rossoneri dovranno versare nelle casse del club calabrese circa 5,5 milioni di euro se vorranno riscattarlo. La scorsa estate Paolo Maldini ha pagato 2,5 milioni di euro per il prestito. L'idea della società rossonera è quella di prelevare Junior Messias a titolo definitivo dopo le buone prestazioni sfoderate in questa stagione dal giocatore brasiliano. Su tutte quella contro l'Atletico Madrid - con gol - in Champions League.

di Sergio Poli