Milan-Empoli, Gattuso: “Nel primo tempo abbiamo fatto il solletico all’Empoli, poi siamo usciti bene”

Milan-Empoli, Gattuso: “Nel primo tempo abbiamo fatto il solletico all’Empoli, poi siamo usciti bene”

Le parole di mister Gattuso

di Redazione Il Milanista

MILANO – Nel post partita di Milan-Empoli, l’allenatore rossonero – Gennaro Gattuso – si è fermato a parlare ai microfoni di Sky. Ecco la sua analisi:

“Questi tre punti oggi non erano scontanti. L’interpretazione non mi è piaciuta, facevamo solo il solletico ad un Empoli che ci ha messo in grande difficoltà. Nel secondo tempo siamo andati meglio ed abbiamo fatto girare meglio la palla, merito anche all’Empoli. Noi dobbiamo essere bravi a coinvolgere il nostro pubblico, lo dobbiamo fare con il bel gioco e delle buone trame. La pressione? Quando giochi con il Milan ed in questo stadio la pressione la senti, era da un po’ di anni che non ci giocavamo qualcosa di importante, dobbiamo cercare di non sentire la pressione”.

Sulla gestione dello spogliatoio: “Qualche muso lungo ci sta ma io vado alla ricerca del rispetto. Io do rispetto ai miei giocatori e lo rivoglio. Bisogna allenarsi bene e dare continuità a quello che si fa durante la settimana. Poi qualche muso lungo c’è, è normale. Bisogna essere bravi però a dimostrare quando capita l’occasione. Noi ci guardiamo negli occhi e ci diciamo tutto, dobbiamo remare tutti dalla stessa parte”.

Sui due attaccanti: “Eravamo troppo prevedibili ed ero io il primo a non credere a questo assetto, faccio mea culpa”.

Sul nuovo Milan: “Se stiamo tornando grandi non lo so, non faccio promesse a nessuno. So’ che siamo un gruppo giovane e motivato. Già oggi non era facile vincere e lo abbiamo fatto, questo mi lascia ben sperare”.

Intanto, c’è l’incontro: pronto un doppio colpo pazzesco! > CLICCA QUI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy