IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Vediamo gli altri duelli che potrebbero esserci nel match del Maradona

Rafael Leao esulta dopo il gol del vantaggio rossonero.

Andiamo a vedere altri possibili duelli della partita di domani al Maradona tra Milan e Napoli. Il comunicato rossonero

Redazione Il Milanista

“Napoli e Milan sono state, nelle prime 27 giornate, protagoniste indiscusse della Serie A 2021/22. Molti meriti, del rendimento delle due squadre, sono da attribuirsi a giocatori di alto livello, punti di riferimento di questa stagione. Non ci sarà da stupirsi, quindi, se i principali duelli individuali della sfida del Maradona dovessero catturare l'attenzione degli spettatori. Ecco gli incroci che abbiamo selezionato per voi”.

Osimhen vs Giroud

“Una sfida con due numeri in comune per entrambi: il 9, per la maglia sulle spalle, e il 7, per le reti segnate a oggi in campionato. Un duello generazionale tra due attaccanti d'indubbio valore che cercheranno di incidere nel big match di domani sera. Il 23enne nigeriano a febbraio ha ritrovato la via del gol a Venezia e a Cagliari, ma al Maradona non va a segno dallo scorso 17 ottobre: il digiuno di quattro partite è il più lungo, in casa, di Osimhen con la maglia del Napoli. Due reti - in campionato - a febbraio anche per il 35enne francese, che non ha ancora segnato in stagione lontano da San Siro: fuori dallo stadio di casa Giroud non segna dal 15 febbraio 2021, in Premier League, ma Oli ha comunque inciso nelle ultime due trasferte, con la doppietta nel Derby contro l'Inter e l'assist per Rebić a Salerno”.

Insigne vs Leao

“Protagonisti indiscussi della fascia sinistra ed entrambi in gol nello scorso turno di campionato. Contro la Lazio è arrivato il settimo centro stagionale in Serie A per Insigne, all'ultimo Napoli-Milan vista la partenza per il Canada a fine stagione. Quella contro i rossoneri è una sfida in cui il capitano partenopeo tende a esaltarsi, visti i 6 gol nei precedenti in carriera: in caso di rete eguaglierebbe il record di un giocatore azzurro contro il Milan. Il campione d'Europa è inoltre ai vertici di questo campionato per partecipazioni ai tiri (115, 3°) e assist (9° con 6). Come il suo avversario in questo duello, anche Leão è capocannoniere della sua squadra - insieme a Ibrahimović - in campionato con otto gol, e sta vivendo un 2022 fin qui magico come testimoniato anche dai premi di MVP rossonero vinti a gennaio e a febbraio. Al Maradona l'attaccante portoghese cercherà di ritrovare il gol in trasferta, che manca dalla vittoria a Bologna dello scorso 23 ottobre”. Questo ciò che si legge nella seconda parte del comunicato rossonero.