IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Milan, la sfida col Bologna conferma il trend: tante occasioni e pochi gol

Ibrahimovic

La sfida contro i rossoblù conferma una squadra che davanti fa fatica, solo 3 gol nelle ultime 4 e gli attaccanti...

Redazione Il Milanista

Serve una punta in vista della prossima stagione del Milan, con Origi che scalpita per vestire rossonero. Il belga sembra essere sempre più vicino e la fumata bianca potrebbe arrivare a breve. In questo momento, però, il Diavolo è concentrato a centrare lo Scudetto numero 19 della sua storia. Dalla partita di ieri arriva una conferma di un trend negativo delle ultime settimane.

Lo 0-0 con il Bologna ha messo in luce le difficoltà realizzative dei rossoneri nelle ultime uscite. Solo 3 gol segnati nelle ultime 4 sfide di campionato, un campanello d'allarme da qui alla fine della stagione. La squadra crea ma non concretizza: dei 33 tiri totali solo 7 hanno centrato la porta e nessuno ha bucato la rete di Skorupski. Se il Milan vuole tornare a vincere c'è bisogno di trovare più facilmente la via del gol. Giroud è esploso nella seconda parte di stagione dopo le tante difficoltà nella prima metà di campionato, alle prese con gli infortuni e con il Covid. Ibra non trova il gol dalla sfida contro il Venezia del 9 gennaio.

Oltre alle difficoltà del reparto offensivo mancano anche i gol dei centrocampisti, nella fattispecie dalla trequarti campo. L'ultimo gol dei rossoneri in campionato lo ha segnato Bennacer prima della sosta ma non ci si può aspettare che l'algerino decida le partite che mancano da qui alla fine. Brahim Diaz ha segnato 4 gol in questa stagione e dopo una grande partenza è a secco dalla sfida contro lo Spezia dello scorso 25 settembre. Stesso numero di gol anche per Junior Messias. Entrambi non riescono ad incidere molto nella fase realizzativa e il loro futuro a Milano è in bilico. Frank Kessié è fermo a 5 gol dal 2021, quando nella sfida del 22 dicembre aveva mandato a segno una doppietta contro l'Empoli. E infine Ante Rebic che ha realizzato solo 2 gol nelle 19 presenze stagionali.