news milan

Milan, obiettivo dimenticare l’Atletico Madrid e Cakir

Diretta Milan - Atletico Madrid

Il Milan questa sera affronterà l'Atalanta in un match dal sapore di Champions League. Per vincere però i rossoneri devono dimenticare Cakir

Redazione Il Milanista

Dopo quasi 5 giorni di silenzio assordante il Milan questa sera torna nuovamente in campo per affrontare l'Atalanta di Gian Piero Gasperini. L'obiettivo è quello di dimenticare (il più in fretta velocemente) il match contro l'Atletico Madrid.

Contro gli spagnoli i rossoneri hanno fornito un'importante e convincente prova rovinata, purtroppo, da un pessimo arbitraggio. Cakir, fischietto turco, al 92 esimo ha fischiato un rigore per i Campioni di Spagna. Un penalty davvero molto generoso che ha tolto alla brigata di Pioli il pareggio.

Ora il Milan deve sbarazzarsi delle tossine della Champions League e trasformare la rabbia in energia positiva. Certo davanti c'è l'Atalanta, che nelle ultime stagioni di Serie A ha brillato qualificando per tre anni di fila in Coppa dei Campioni. Per questo vincere oggi potrebbe avere una spinta importante.

Nella giornata di ieri Stefano Pioli, durante la conferenza stampa, ha parlato così dei bergamaschi: "In questi anni l'Atalanta nelle prime partite non ha avuto il solito ritmo, ma poi inizia a macinare gioco. Ho visto con grande attenzione la partita contro l'Inter, è stata spettacolare. È una squadra forte in tutte le caratteristiche, tatticamente, tecnicamente, fisicamente, mi aspetto un'Atalanta determinata, completa. Ha giocatori che possono trovare la giocata decisiva in ogni momento, anche noi abbiamo queste caratteristiche. Domani sarà una partita da Champions, mi aspetto una partita in cui giocare pallone su pallone con tanta qualità". Come riporta l'edizione odierna de Il Corriere della Sera l'Atalanta è una squadra molto affamata e con esperienza per questo il Milan non deve commettere nessun errore.

E in questo big match non ci sarà nuovamente Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese è ancora fermo per un tendine al ginocchio. Per questo motivo Stefano Pioli affiderà alla coppia Leao-Rebic il peso dell'attacco in questo match dal sapore di Champions League. Senza dimenticare l'ottimo momento del portoghese che è diventato insostituibile grazie ai 3 gol e un assist messi a referto in questa prima parte di stagione