Mazzola: “Se penso all’abbattimento di San Siro mi viene il mal di testa”

Mazzola: “Se penso all’abbattimento di San Siro mi viene il mal di testa”

Ecco le parole dell’ex bandiera nerazzurra

di Redazione Il Milanista

MILANO – Durante la trasmissione radiofonica “Un Giorno da Pecora”, in onda sulla frequenze di Rai Radio 1, è intervenuto l’ex giocatore dell’Inter Sandro Mazzola.

L’ex giocatore ha parlato così la questione San Siro: “Il possibile abbattimento dello stadio San Siro? Mi viene mal di testa solo a sentirlo, forse vale la pena mettere a posto qualcosa ogni anno e tenere l’attuale impiantoRicordo ancora la prima volta che entrai a San Siro per giocare, avevo 19 anni. Quando salivi ed entravi in campo era un’emozione grandissima. E poi quella volta che segnai un gol alla Juve, che ci diede lo scudetto. Se si potesse metterlo a posto sarebbe meglio. Magari anche per farci giocare le riserve o i ragazzini delle squadre di Milano”. E sul nome del possibile nuovo stadio: “Non si può non intitolarlo a Meazza, la Storia dell’Inter e di Milano“.

Intanto, Leo chiude sui social: ecco il nuovo Paquetà > CLICCA QUI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy