Losapio: “Kean non vuole rinnovare con la Juve”

Losapio: “Kean non vuole rinnovare con la Juve”

Le parole del giornalista

di Redazione Il Milanista

MILANO – E’ andato in rete per ben due volte Moise Kean contro l’Udinese, contribuendo alla vittoria finale per 4-1 della Juventus ai danni dei friulani.

A gennaio il Milan lo ha seguito e corteggiato, ma la Juventus ha preferito tenerlo almeno fino alla fine della stagione. Tuttavia, l’attaccante potrebbe lasciare la squadra bianconera in estate e il Milan è sempre in agguato qualora partisse Cutrone. Su tuttomercatoweb, il giornalista Andrea Losapio ha fatto il punto della situazione sul classe 2000.

LE SUE PAROLE – “L’Italia scopre, o meglio riscopre, Moise Kean, attaccante della Juventus, primo 2000 a giocare in Serie A. In un periodo in cui i minorenni vanno poco di moda, Donnarumma a parte, poteva sembrare un buon punto da cui ripartire anche per la nostra Nazionale, in preda a un’anemia di gol preoccupante. C’è solo un ma, lo ha spiegato anche Roberto Mancini: non gioca nel club e, per questo, diventa difficile convocarlo. A gennaio praticamente tutte le squadre lo hanno cercato. Da qui alla fine dell’anno giocherà spesso, ma potrebbe essere un sacrificato di lusso: Mino Raiola – suo procuratore – non ha trovato l’accordo con la Juventus e non vuole rinnovare. Le big d’Europa potrebbero puntarci forte e i bianconeri concludere una ricca plusvalenza”.

Intanto, colpo grosso in vista per il Milan, ma che sacrificio! > CLICCA QUI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy