IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Lazio-Milan: i possibili duelli del match dell’Olimpico

Bennacer in Milan-Lazio

Ecco i duelli del match che i rossoneri dovranno affrontare questa sera allo Stadio Olimpico di Roma contro la Lazio

Redazione Il Milanista

Con un comunicato sul proprio sito internet il Milan ha pubblicato i possibili duelli del match dello Stadio Olimpico contro la Lazio

LAZIO-MILAN: I DUELLI

A campo aperto con le battaglie individuali più importanti

Lazio-Milan sbloccherà per davvero l'incandescente finale rossonero. All'Olimpico il Diavolo si giocherà molto, quasi obbligato a vincere per tenere vivo il sogno Scudetto. E per farlo servirà una grande prestazione di squadra ma anche a livello di singoli. Ecco i principali duelli attesi alla prova del campo:

CIRO IMMOBILE vs OLIVIER GIROUD

Attaccanti di fama internazionale, esperti e protagonisti nel ruolo. Giroud non segna da Napoli, il fattore trasferta e la maglia azzurra avversaria potrebbero riportargli fortuna anche perché proprio alla Lazio, in Coppa Italia a San Siro, ha già realizzato una doppietta. Olivier è l'uomo dei gol pesanti e decisivi, quella dell'Olimpico assomiglia a una notte come quelle del Derby e del Maradona. Rimane sottotraccia la sua grande continuità fisica, sempre titolare da febbraio in poi (tredici partite di fila). Immobile è il capocannoniere della Serie A, un vero e proprio totem a caccia di nuovi record. Una macchina da gol, già 25 in campionato (sei, in generale, contro il Milan) compresi gli ultimi quattro dei cinque realizzati dai biancocelesti: ha trascinato la squadra a Genova, salvandola col Torino nella giornata precedente.

SERGEJ MILINKOVIĆ-SAVIĆ vs SANDRO TONALI

Accoppiati non molto per caratteristiche ma soprattutto per reparto di appartenenza e importanza nelle rispettive rose. In comune hanno il record di Milan e Lazio per passaggi nella metà campo offensiva (663 l'italiano, 1127 il serbo) e falli commessi (39 a 50). Tonali si appresta a superare quota 40 partite complessive in stagione, anima di una mediana che ha visto alternarsi Bennacer e Kessie con la costante Sandro a gestire quasi sempre il respiro della zona nevralgica. Dall'altra parte Milinković-Savić è il battito del cuore biancoceleste, leader per tecnica e stazza. Per la prima volta ha appena raggiunto i dieci assist in una singola annata di Serie A (solo Berardi ne conta di più, undici), però quella rossonera è l'unica formazione affrontata più di sei volte in campionato contro la quale non ha mai trovato il gol (zero in dodici gare).

FELIPE ANDERSON vs RAFAEL LEÃO

In moduli e posizioni leggermente differenti, Pioli e Sarri difficilmente ci rinunciano. Non a caso nessuno tranne Felipe Anderson è stato presente in tutte le 33 partite della finora disputate dalla Lazio in Serie A; sette i gettoni in campionato contro il Milan, senza però aver mai segnato, servito assist o anche vinto una gara. Leão è il bomber del Diavolo a quota nove gol, dopo aver trovato la rete contro il Genoa potrebbe timbrare il cartellino per due match di fila in campionato per la prima volta dallo scorso settembre, quando la seconda marcatura arrivò proprio contro la Lazio. Rafa sa far male ai biancocelesti, come all'andata e in Coppa Italia. Veloci, imprevedibili, giocatori di fascia, gamba e fantasia: condividono il primato per dribbling tentati (138 il portoghese, 96 il brasiliano), hanno nei piedi i gol come l'ultimo passaggio.

LUIZ FELIPE vs PIERRE KALULU