Laxalt, 5 anni fa era a un passo dall’Inter

Alfredo Pedullà ricorda l’arrivo in Italia di Laxalt

di Redazione Il Milanista

MILANO – Il giornalista Alfredo Pedullà ricorda l’arrivo del neo milanista Laxalt, che 5 anni fa era a un passo dall’Inter. Ecco le parole dell’esterno uruguayano all’arrivo a Fiumicino prima che il Genoa piombasse su di lui: “Perché l’Inter? Perché mi ha cercato con discrezione e con convinzione. E perché era evidentemente destino. Alla playstation la mia squadra era l’Inter, quindi mi sembra tutto chiaro… E poi in Uruguay in tanti sono cresciuti con il mito di Alvaro Recoba e Ruben Sosa, quindi i conti tornano. Al Sub 20 ho fatto bene, sapevo di essere seguito. Ma quando mi hanno detto che l’Inter stava uscendo allo scoperto ho scoperto la felicità. Giusto arrivare in Italia con cinque mesi di anticipo: potrò ambientarmi nel migliore dei modi. E nel frattempo farò un tifo sfrenato perché l’Inter arrivi in Champions League, voglio giocarla l’anno prossimo. Devo molto o tutto al professor Santos, l’allenatore che mi ha insegnato di più. Ma sono riconoscente anche a Verzeri che nel Sub 20 mi è stato vicino. Non avrò nostalgia dell’Uruguay dove ho lasciato Antonella, la mia ragazza. E anche mia sorella si chiama Antonella, è più piccola di me. Non vedo l’ora di conoscere Zanetti, un mito. Sono pronto a tutto pur di conquistare l’Inter…”. Ma intanto Gattuso studia per l’obiettivo Champions: CLICCA QUI 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy