L’Atalanta oggi può staccare Milan e Roma

I bergamaschi alle 19.00 affronteranno l’Udinese

di Redazione Il Milanista

MILANO – Con la sconfitta di ieri il danno, in casa Milan, è fatto. Infatti, classifica alla mano, la Roma ha superato i rossoneri agguantando l’ultimo posto per la Champions.

Un quarto posto momentaneo visto che stasera l’Atalanta affronterà l’Udinese e in caso di vittoria supererà di un punto la squadra di Ranieri.

Un milanista vero fa colazione con caffè e Gazzetta! Risparmia il 50% sull’edizione digitale!

Segui il Milan ogni giorno con l’edizione digitale della Gazzetta dello Sport a 9,99 al mese anziché 19,99.

L’Udinese si presenterà allo Stadio Atleti Azzurri d’Italai da quartultima in classifica, con una sola vittoria in trasferta. Sarà un match importantissimo per entrambe la società. I bergamaschi, freschi della qualificazione in finale di Coppa Italia, non perdono dal 23 febbraio e sono il secondo miglior attacco della Serie A. Discorso diverso per i bianconeri che sono il peggiore attacco dopo Chievo e Frosinone. Il match dell’andata fu deciso da Duvan Zapata autore di una tripletta. L’ultima vittoria dei friulani in lombardia risale al 2016 quando si imposero per 3 a 1. Gasperini conferma il suo 3-4-1-2 ritrovando in difesa Mancini. A centrocampo ballottaggio tra Castagne e Gosens. In attacco coppia Ilicic e Zapata con il Papu Gomez alle loro spalle. Tudor ritrova in difesa Nuytinck  A centrocampo la cabina di regia verrà affidata a Sandro con De Paul che giocherà da mezzala. In attacco Lasagna e Okaka. Ecco le probabili formazioni:

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Mancini, Djimsiti, Masiello; Hateboer, Freuler, De Roon, Castagne; Gomez; Ilicic, Zapata.                                               A disposizione: Berisha, Rossi, Barrow, Cambiaghi, Gosens, Ibanez, Palomino, Pasalic, Pessina, Piccoli, Reca.                                                      Allenatore: Gian Piero Gasperini.

UDINESE (3-5-2): Musso; De Maio, Nuytinck, Samir; Stryger Larsen, Mandragora, Sandro, De Paul, D’Alessandro; Okaka, Lasagna.                           A disposizione: Nicolas, Perisan, Wilmot, Zeegelaar, Badu, Hallfredsson, Micin, Pussetto, Teodorczyk.                                                            Allenatore: Igor Tudor.

Intanto, colpi Champions? Malcom o… due stelle brasiliane > CLICCA QUI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy