La famiglia Sala non trova pace, è morto papà Horacio

Una tragedia che non finisce mai

di Redazione Il Milanista

MILANO – E tu sei il mio cuore, potrei vivere senza il mio cuore? Evidentemente, il cuore di Horacio, prima ancora della sua mente, non è riuscito a capacitarsi della tragica scomparsa di un figlio volato verso un sogno chiamato Premier League.

Un milanista vero fa colazione con caffè e Gazzetta! Risparmia il 50% sull’edizione digitale!
Segui il Milan ogni giorno con l’edizione digitale della Gazzetta dello Sport a 9,99 al mese anziché 19,99.

Un sogno che però, ha dovuto pagare una tragica commissione: la vita. Quell’aereo, che Emiliano Sala ha preso in direzione Cardiff, non è mai arrivato a destinazione. Un malore, all’apprensione della notizia, ha stravolto suo padre Horacio. Da lì tre mesi di battaglie tra la vita e la morte, una salute condannata e compromessa per via di un evento che ancora adesso lascia – assieme a tante lacrime – dubbi irrisolti. Alla fine ha detto stop, il cuore di Horacio, gettatosi anche lui nelle fredde acque della Manica dove si è spenta la vita di un ragazzo ad un passo dall’obiettivo di una vita. Per un pelo, Emiliano. E se da lassù stai piangendo, per non aver potuto realizzare il sogno di giocare nel tuo campionato preferito, rallegrati, perché tuo padre è venuto ad asciugarti le lacrime. Cosa c’è di meglio dell’abbraccio di un papà, quando il mondo ti crolla addosso?

Intanto, colpi Champions? Malcom o… due stelle brasiliane > CLICCA QUI

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy