IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

De Canio torna sulla questione Kessie: “Io sto dalla parte del Milan”

Franck Kessie

Luigi De Canio ha parlato in esclusiva a Sky Sport in merito al mancato rinnovo di Franck Kessie. Le sue parole

Redazione Il Milanista

In esclusiva a Sky Sport ha parlato Luigi De Canio in merito al mancato rinnovo di Franck Kessie e ha detto: “Kessie dal punto di vista tecnico sarebbe stato uno di quei calciatori con cui creare lo zoccolo duro al Milan. Tuttavia, bisogna fare i conti con gli aspetti economici, se il calciatore ha deciso di andare in un altro club o andare in scadenza con una sorta di ricatto io sto dalla parte del Milan e di Maldini. Queste società hanno la capacità di rinnovarsi, coniugando l’aspetto economico con quello tecnico. È in questo che sta la vera capacità del dirigente di assicurare il benessere al club essendo all’altezza del nome che porta”. Queste le parole in esclusiva a Sky Sport dove ha parlato Luigi De Canio in merito al mancato rinnovo di Franck Kessie.

Anche il giornalista Manuele Baiocchini ha parlato del mercato del Milan

Manuele Baiocchini ha parlato ai microfoni di Sky Sport. Il noto giornalista ha fatto un po' il punto della situazione in vista del prossimo mercato: “Romagnoli? Ormai l’ultimo contatto con Mino Raiola, il suo agente, risale a tanto tempo fa. In questo momento il contratto di Romagnoli non è vicino ad essere rinnovato e Botman andrebbe a sostituirlo nel migliore de modi essendo giovane e forte. In avanti sta cercando di mettere a punto l’operazione Origi”. Queste le parole del noto giornalista Manuele Baiocchini che ha parlato ai microfoni di Sky Sport e ha fatto un po' il punto della situazione in vista del prossimo mercato per quanto riguarda il Milan.

L'ex centrocampista Matteoli ha invece parlato della lotta Scudetto

Ai microfoni di Tuttosport Matteoli ha detto: “Se l’Inter può vincere il campionato? Certo, è ancora lì. Ma la partita contro la Juve, una gara da tripla, sarà fondamentale. Se battesse i bianconeri, darebbe un colpo a tutti, rimettendosi in carreggiata. Se andasse male, sarebbe diverso. E a quel punto sarebbe la squadra di Allegri che potrebbe tranquillamente puntare al Tricolore. C’è un dna vincente, un tecnico che sa il fatto suo. Attenzione alla Juventus, zitta zitta, quatta quatta, è lì. Se anche Milan e Napoli sognano lo scudetto? Stanno disputando un campionato di grande livello. Nelle prossime due o tre partite si deciderà tutto. In questo momento ci sono quattro squadre in lizza, oltre alle solite tre, lo ripeto, occhio alla Juve”.