Jacobelli: “Calhanoglu? L’esultanza di Bergamo è molto significativa”

Jacobelli: “Calhanoglu? L’esultanza di Bergamo è molto significativa”

Le parole del giornalista

di Redazione Il Milanista

MILANO – Hakan Calhanoglu ha finalmente trovato il primo gol in campionato, andando in rete sabato scorso nella vittoriosa trasferta di Bergamo.

Un gol liberatorio, come dimostra anche l’esultanza e la corsa verso la panchina, con l’abbraccio collettivo riservatogli dai compagni. La speranza è che il turco dia un importante contributo in fase realizzativa nel rush finale della stagione, aiutando la squadra a raggiungere l’obiettivo Champions League. Ai microfoni di MilanNews, ha parlato di lui il giornalista Xavier Jacobelli, direttore del quotidiano Tuttosport.

IL SUO COMMENTO – “Calhanoglu aveva bisogno di ritrovare il gol. Che abbia ottime qualità tecniche è fuori discussione, si erano viste anche prima che arrivasse al Milan. La bravura di Gattuso è stata quella di saper sostenere il giocatore anche nei momenti meno positivi. La corsa del turco dopo il gol per andare ad abbracciare il tecnico e i compagni in panchina è stata molto significativa”.

Intanto, Elliott ha deciso: colpo da 100 milioni per la Champions! > CLICCA QUI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy