IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Italia-Svizzera, ci siamo quasi: combinazioni e assenze dell’ultimo minuto

Nazionale italiana

Italia-Svizzera sarà un match decisivo per il percorso degli Azzurri nelle qualificazioni Mondiali 2022. La squadra di Mancini affronterà gli elvetici venerdì 12 novembre a Roma e con ogni probabilità sarà l’incontro che deciderà chi...

Redazione Il Milanista

Italia-Svizzera sarà un match decisivo per il percorso degli Azzurri nelle qualificazioni Mondiali 2022. La squadra di Mancini affronterà gli elvetici venerdì 12 novembre a Roma e con ogni probabilità sarà l'incontro che deciderà chi si qualificherà prima nel girone, evitando così il problema di giocare i playoff che nel 2017 contro la Svezia sono stati fatali per gli Azzurri.

Italia e Svizzera sono prime nel Girone C appaiate a 14punti con 4 vittore, 2 pareggi e zero sconfitte. La Nazionale rispetto agli avversari d'Oltralpe hanno il vantaggio della differenza reti (+11 contro +9). Vediamo dunque le combinazioni che porterebbero l'Italia di Mancini direttamente in Qatar.

  • Vince contro Svizzera e Irlanda del Nord (15 novembre alle 20:45 allo stadio Windsor Park di Belfast)
  • Vince con la Svizzera e pareggia con l'Irlanda del Nord
  • Pareggia con la Svizzera ma segna molti gol contro l'Irlanda del Nord per consolidare la differenza reti
  • Italia e Svizzera pareggiano entrambe le prossime due partite
  •  Pellegrini, Chiellini e Locatelli con la maglia della Nazionale italiana.

    QUANTI PROBLEMI PER MANCINI - Il CT della Nazionale deve fare i conti con le assenze. Dopo l'infortunio di Verratti, i problemi a Chiellini e Bonucci, che hanno saltato Juventus-Fiorentina, e gli infortuni di Barella e Bastoni nel derby di Milano, sono out anche Toloi e Kean. Oltre agli infortunati, ci sono altri problemi non di natura fisica: riguardano i molti giocatori convocati che hanno avuto un avvio di stagione tormentato. Donnarumma, al Psg, è in perenne ballottaggio con Navas, e gioca molto meno rispetto agli scorsi anni. Il suo collega Meret è reduce dalla panchina a guardare Ospina. EmersonPalmieri, col Lione, ha appena perso seccamente (4-1) in Ligue 1 col Rennes. I romanisti Mancini, Pellegrini, Cristante e Zaniolo non hanno certo il morale alle stelle, dopo la sconfitta di Venezia.