IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Italia passione e difficoltà, ora l’Irlanda del Nord: il focus sulla partita

L'Italia, unita, festeggia dopo un gol segnato.

L'ultima giornata deciderà il gruppo C di qualificazione ai prossimi Mondiali: l'Italia si gioca tutto a Belfast.

Redazione Il Milanista

Sono oltre nove milioni i telespettatori che hanno seguito venerdì Italia-Svizzera, finita col risultato di 1-1, su Rai 1. Ai 52.000 tifosi che hanno riabbracciato ieri la Nazionale allo stadio Olimpico di Roma, fa sapere la FIGC attraverso i suoi canali ufficiali, si aggiungono i 9.271.000 telespettatori che hanno seguito su Rai 1 la sfida tra l’Italia di Roberto Mancini e la Svizzera. Il match ha conquistato gli ascolti della prima serata, facendo registrare uno share del 36.8%. Insomma una grande passione. Unita però a grandi difficoltà riscontrate, che comportano un bottino di 4 pareggi nelle partite post-europeo.

 Pellegrini, Chiellini e Locatelli con la maglia della Nazionale italiana.

CORSA AI MONDIALI - Novanta minuti adesso separano l'Italia da Qatar 2022, gli azzurri inseguono nell'ultima giornata del girone la qualificazione ai prossimi Mondiali. Gli azzurri, a novanta minuti dalla fine del girone di qualificazione, sono in vantaggio rispetto alla Svizzera: i punti sono gli stessi (15), ma l'Italia ha una migliore differenza reti (+11 a +9). In caso di arrivo a pari punti, infatti, è questo il primo criterio per stabilire quale squadra concluderà il girone al primo posto. Il secondo, invece, è il numero di gol segnati.

 Euro2020, Italia festeggia dopo la vittoria in finale contro l'Inghilerrra.

IL FOCUS SULL'IRLANDA - C'è un dato molto semplice che spiega la squadra che andremo ad affrontare. In un girone sostanzialmente privo di soddisfazioni, la squadra nord-europea non ha comunque mai subito gol in casa. Obbligatorio invece per noi non solo vincere, ma anche segnare più gol possibili nell'ultimo impegno delle qualificazioni mondiali per l'Italia, lunedì sera a Windsor Park. Squadra pragmatica e organizzata, mai battuta con oltre due gol di scarto nel 2021, l’Irlanda del Nord ha disputato gli ultimi impegni ufficiali con un 3-5-2 votato alla copertura. Un altro problema insomma, per Roberto Mancini.