IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Toni: “Il Milan ha la fortuna di dover pensare solo al campionato”

MILAN, ITALY - DECEMBER 13:  Alessio Romagnoli of AC Milan (R) and Luca Toni of Hellas Verona FC compete for the ball during the Serie A match betweeen AC Milan and Hellas Verona FC at Stadio Giuseppe Meazza on December 13, 2015 in Milan, Italy.  (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Luca Toni ha parlato delle squadre in lotta per lo scudetto. La fortuna del Milan è di avere solo una partita alla settimana da preparare.

Redazione Il Milanista

Luca Toni ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Tuttomercatoweb al termine della premiazione del GoldenBoy 2021. L’ex calciatore ha dato la sua opinione sulle squadre in lotta per lo scudetto:  "L'Inter è una squadra molto forte e che sta molto bene fisicamente, ha fatto tanti punti e probabilmente è la più forte davanti. L'Atalanta? Mi piace, il mister l'ho avuto e sta facendo un gran calcio. Un peccato l'ultima partita di Champions, ma dovremo vedere se andrà avanti in Europa League".

Sugli infortuni del Napoli: "Se il Napoli ha risentito degli infortuni? È chiaro, quando gli manca Osimhen si vede. Quando ti vengono a mancare certi giocatori poi lo senti".

Sulla Fiorentina: "Ha un grande allenatore e sta facendo molto bene. C'è anche tanto entusiasmo e la piazza può dare tanto. Vlahovic è un grande attaccante, giovane e forte, vediamo. A me piacerebbe che continuasse in viola, bisogna goderselo perché sta migliorando tanto. Consiglio non ne do, ma dico che ha voglia e fame. È  un attaccante completo e saprà bene dove andare".

Vlahovic può essere un rinforzo per la Juve?: "È un rinforzo per tutte, farebbe comodo a chiunque".

Sui bianconeri: "Ha perso uno dei giocatori più forti al mondo, che ti garantiva 30 gol. E se non li fa più nessuno. La cessione è stata una scelta dolorosa per tutti, parliamo di uno dei giocatori più forti degli ultimi vent'anni".

Conclude parlando del Milan: "È in fase calante, ma ora ha solo il campionato e giocare solo una volta alla settimana è una bella fortuna. Quando devi vincere per forza però ci sono pressioni mentali. Finalmente è un bel campionato e penso sarà bello fino alla fine".