IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Pulga: “Sorpreso da Kalulu, mentre conoscevo le potenzialità di Tonali”

Sandro Tonali, centrocampista rossonero.

Ivo Pulga ha rilasciato un’intervista sul Milan, sui giocatori e sulla possibilità di vincere lo scudetto. Ecco le sue dichiarazioni.

Redazione Il Milanista

In occasione del match di domani sera del Milan, Ivo Pulga ha rilasciato un’intervista in esclusiva ai microfoni di MilanNews.it. Ecco le parole dell’allenatore:

Se il Milan può vincere lo scudetto:Sì, penso sia questo il vantaggio principale ovvero quello di avere il destino nelle proprie mani. Favorita è ancora presta per definirla, pur avendo un potenziale punto di vantaggio, ma la formazione rossonera ha un qualcosa in più che prima non aveva”.

Sulla gara di domani sera: Non sarà di certo facile. Da un lato c’è un Cagliari impegnato nella lotta per la salvezza, che dovrà necessariamente vendere cara la propria pelle - considerando anche che non è più la squadra del girone d’andata. Dall’altro il Milan ha evidenziato qualche sbavatura anche contro l’Empoli, ma dalla sua ha la grande solidità che Pioli ha saputo darle”.

Sulle prestazioni di Kalulu: Sta facendo benissimo. Non lo conoscevo e mi sta sorprendendo”.

Un pensiero su Tonali:Sandro l’ho avuto a Brescia, ero stracerto che alla distanza sarebbe emerso con tutte le sue qualità. Doveva solo adattarsi al contesto, è sempre stato un giocatore importante”.

Su Zlatan Ibrahimovic: Ibra ha dato mentalità alla squadra, è sempre una figura importante nello spogliatoio anche se fin qui non è riuscito a giocare con continuità. Adesso vuole tornare ad incidere anche sul campo”.

Se Kessie lascerà il Milan a fine stagione: Quando un giocatore arriva a sei, sette mesi dalla scadenza del contratto e non rinnova vuol dire che già si è accordato con qualcun altro e penso che il Milan fosse al corrente della situazione. Per certi versi ricorda un po’ la storia di Donnarumma che rifiutò, così come Kessiè, cifre importanti e contratti lunghi”.