IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Castagner: “Il Milan sta pagando i molti infortuni. Gioca un bel calcio”

Il Milan esulta dopo un gol segnato contro l'Empoli.

L’ex allenatore dei nerazzurri parla della sua vecchia squadra, della lotta scudetto e del periodo del Milan.

Redazione Il Milanista

Ilario Castagner ha rilasciato un’intervista a Tuttomercatoweb.L’ex allenatore dei nerazzurri ha analizzato il buon rendimento dei campioni d'inverno: "Mi pare che la squadra giochi davvero bene , esprime un bel gioco, segna e rasenta quasi la perfezione. Subisce anche pochi gol ed è stata capace di riprendere parecchi punti al Milan e al Napoli che erano avanti fino a mesi fa. Inzaghi ha fatto un bel lavoro e sta raccogliendo i frutti".

Su Inzaghi: "Come tutti gli allenatori è cresciuto col passare del tempo e con le esperienze che ha avuto: ha messo tutti i giocatori a disposizione nella possibilità di esprimersi al massimo e di dare il meglio di loro stessi. Credo che lui debba essere orgoglioso di quel che ha fatto. L'Inter ha trovato difficoltà solo col Real Madrid ed è strano perché la squadra è su quei livelli".

Sulla favorita per lo scudetto: "Inter favorita? Sì, non sono casuali i risultati. Sono frutto di una tecnica e di un gruppo di giocatori che fanno squadra vera. Stanno rendono tanto e sempre di più..."

Sul Milan: "Credo che stia pagando gli infortuni. E' qualcosa che di solito si mette in conto però mi pare un po' troppo ciò che ha subito. E' una squadra che gioca per vincere ed esprime un bel calcio. sono due anni che viaggiano a velocità altissime".

Sulla squadra rivelazione: "Mi piace molto l'Empoli per come gioca: fanno girare la palla bene, si esprimono come una squadra importante. Magari qualche errore dei singoli viene pagato però si fa apprezzare e ha battuto la Juve, il Napoli, la Fiorentina".

Sulla Fiorentina: "Italiano ha fatto un gran bel lavoro, ha un gran giocatore davanti come Vlahovic che fa gol e si muove bene con la voglia di andare a cercare continuamente la rete in ogni modo, di testa, di destro e sinistro. La Fiorentina gioca davvero bene".

Sull’Atalanta: "Fa gol con tanti elementi e pensavo, vista la rincorsa, che riuscisse a lottare per il primo posto ma forse l'eliminazione dalla Champions ha condizionato l'ambiente. Ha perso qualcosa in convinzione in se stessa. Resta comunque tra le protagoniste".