IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Borghi: “De Ketelaere adatto al gioco del Milan. Adli particolarissimo”

Borghi: “De Ketelaere adatto al gioco del Milan. Adli particolarissimo” - immagine 1
Stefano Borghi ha commentato il pareggio di ieri sera del Milan contro la Dea. Ecco di seguito le sue considerazioni.

Redazione Il Milanista

Ieri sera il Milan ha pareggiato per 1-1 la partita contro la Dea. I rossoneri sono stati fermati dagli uomini di Gasperini e hanno sofferto molto prima di arrivare al pareggio. La gara ha dimostrato come i Campioni d’Italia devono ancora lavorare a lungo prima di tornare quelli della scorsa stagione. Tuttavia la reazione del secondo tempo è stata decisiva e soprattutto fa ben sperare. La speranza di Pioli è di avere presto la migliore formazione a disposizione, arricchita anche dai molti acquisti giunti in estate. Nel post partita di Atalanta- Milan, Stefano Borghi ha rilasciato delle dichiarazioni ai microfoni di Dazn. Vediamo di seguito le considerazioni del telecronista sulla gara dei rossoneri:

La partita contro i nerazzurri è da anni importante per il Milan: “La partita con l’Atalanta ha segnato le tappe recenti del Milan. Atalanta-Milan è anche la partita del ritorno in Champions del Milan. L’anno scorso sono stati due passaggi fondamentali: a Bergamo, con quella vittoria per 3-2, e quella a San Siro, che è stato un jolly che il Milan ha mantenuto con Leao e Theo Hernandez, che ha realizzato il gol del campionato”.

Su Charles De Ketelaere ha dichiarato: “E’ arrivato alla fine, prima dell’ultima amichevole. Dubbi ne ho pochi: mi sembra un giocatore con talento e molto adatto al calcio del Milan. Ha un’abilità notevole, ovvero quella di andare a smarcarsi; lui detta il passaggio e ha anche grande visione periferica, ed è quello che il Milan aveva bisogno”.

Su Adli invece ha detto: “Adli è un giocatore particolarissimo. Lui sarebbe una mezzala sinistra, ma si allarga. Lo immaginavo nei due di centrocampo del Milan, anche se credo che l’idea sia di schierarlo sulla trequarti”.

Ha commentato così la prestazione della Dea: "L'Atalanta ha dato un segno di competitività esprimendosi alla pari contro i Campioni d'Italia".