IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Allegri a Dazn: “Importante non staccarsi troppo dal Milan”

Il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, alla sua seconda esperienza con il club bianconero.

L'allenatore dei bianconeri è intervenuto ai microfoni di Dazn nel post partita contro il Milan. Ecco le sue dichiarazioni.

Redazione Il Milanista

Al termine di Milan-JuveDazn ha intervistato Massimiliano Allegri. Ecco le parole del tecnico bianconero:

Sul pareggio di questa sera: “È stata una partita importante per chiudere gennaio nel migliore dei modi. Negli ultimi venticinque metri ci è mancata qualità, ma il campo non ce l’ha permesso. Giusto il pari tra due buone squadre. Abbiamo incontrato un buon Milan, rimanere a questa distanza è importante. Ci sono ancora tante partite. Sono contento, i ragazzi stanno giocando più da squadra e capiscono come gestire le due fasi. Cercavamo di vincere stasera, ma non ci siamo riusciti”.

Sugli obiettivi: “Bisogna lavorare. I giocatori sono cresciuti molto in autostima, i risultati aiutano. Non bisogna perdere lo spirito di squadra, altrimenti diventiamo presuntuosi e possiamo perdere con chiunque. Dobbiamo combattere per il nostro obiettivo di arrivare nelle prime quattro. In questo momento, visto come siamo partiti, sono contento per la classifica. Stasera poteva succedere di tutto. Da qui alla fine possiamo giocarci ancora tre bonus. Alla ripresa abbiamo tre squadre che giocano allo stesso modo: Verona, Atalanta e Torino. Poi a fine febbraio vedremo”.

Su Rugani: “Si mette sempre a disposizione. Stasera ha fatto una partita straordinaria. Ha fatto interventi da difensore vero. Sono contento per lui, è un ragazzo che merita”.

Su Dybala: “Ha fatto una buona partita. Aveva un problema come de Ligt, ma l’ho buttato dentro. Questo campo qui ha penalizzato tutti i giocatori tecnici”.