IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Una poltrona per due: l’infortunio di Calabria per rilanciare due rossoneri

Milan-Venezia, Florenzi a colloquio con Pioli

Ancora notizie negative dopo la sosta nazionali per il Milan e Stefano Pioli, che va a Firenze in piena emergenza terzini.

Redazione Il Milanista

Il Milan subisce un duro colpo sulle fasce dopo il recente infortunio occorso a DavideCalabria. Il terzino rossonero aveva lasciato il ritiro azzurro dopo Italia-Svizzera di venerdì sera, hanno evidenziato uno stiramento al polpaccio che andrà valutato progressivamente nel corso di questa settimana ma che rischia di tenerlo lontano dai campi a lungo. Ma non finisce qui. In casa rossonera ci sono problemi anche per Fodé Ballo-Touré, che non ha giocato le partite contro Togo e Congo con la sua Nazionale perché, come ha spiegato il ct Aliou Cissé: “Ci siamo resi conto che aveva problemi muscolari".

 Ballo Toure in azione nel match vinto per 4 reti a 2 contro il Bologna di Mihajlovic.

LE PROSSIME PARTITE E I POSSIBILI SOSTITUTI - Il terzino azzurro sarà sicuramente intribuna sia nel match di sabato del Franchi, sia nella decisiva trasferta per il futuro europeo in casa dell’Atletico Madrid del 24 novembre. Chi dunque al suo posto. Due le alternative principali a disposizione di Stefano Pioli. La prima porta il nome di Pierre Kalulu, già schierato seppur fuori ruolo come vice-Calabria a destra. Il francese viene da un momento nettamente positivo e appare in grande crescita. Potrebbe essere il momento giusto per puntare con ancora più decisione sulla sua esplusione.

 Alex Sandro e Pierre Kalulu in azione nel match pareggiato 1-1 fra Milan e Juventus.

L'ALTRO NOME - L'alternativa porta il nome di Alessandro Florenzi, che in settimana si è allenato in gruppo ed è pronto a tornare in campo. Per lui  l'impatto con la realtà rossonera non è stato dei migliori, non solo in termini di numeri (7 partite giocate tra campionato e Champions League, per un totale di 215' giocati), quando impiegato infatti non ha sempre convinto. Anche per lui l'infortunio di Calabria potrebbe essere soluzione ai suoi "mali".