IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Milan, situazione infortuni in vista del match contro la Fiorentina

Davide Calabria

In casa Milan c'è preoccupazione per le condizioni di Davide Calabria, il quale ha subito un'infortunio muscolare con la nazionale azzurra.

Redazione Il Milanista

Sono ore di preoccupazione in casa Milan, a causa dell'infortunio di Davide Calabria. Il terzino rossonero ha abbandonato il ritiro della nazionale italiana a causa di un problema al polpaccio. Il calciatore è già rientrato a Milanello e nelle prossime ore verranno valutate le sue condizioni  tramite gli esami strumentali. Ora lo società e lo staff del Milan cercheranno di capire l'entità dell' infortunio ed i possibili tempi di recupero. Il tecnico Stefano Pioli spera di avere  a disposizione il terzino nella prossima gara di Serie A contro la Fiorentina. Calabria infatti è un vero e proprio leader difensivo ed ha la piena fiducia del suo mister. Grazie al tecnico rossonero, il terzino italiano nella stagione 2019/2020 ha trovato continuità e veniva spesso preferito a Conti sulla fascia destra, diventando la scorsa stagione un titolare inamovibile.

Il tecnico dei diavoli può puntare su  Alessandro Florenzi per la partita di Sabato a Firenze. L'ex terzino giallorosso è tornato a disposizione della squadra già dalla scorsa settimana, lasciandosi alle spalle  l'operazione effettuata. Florenzi vuole rimettersi in gioco, per lasciare dietro le spalle l'avvio di stagione macchiato dai tanti stop. Per il mister Pioli però, c'è anche un'altra alternativa in quel ruolo. Infatti Kalulu sta dando buoni segnali e anche lui  potrebbe essere preso in considerazione.

Buone notizie a Milanello, il brasiliano Junior Messias, sta bene ed è pronto a scendere in campo. E' ora di conferme per il trequartista ex Crotone, il quale è stato voluto tantissimo da Stefano Pioli. Il ragazzo dovrà dimostrare tutte le sue qualità per ripagare l'entusiasmo dei tifosi che circola sul suo nome. Per il Milan sarà un mese intenso, con i rossoneri chiamati a disputare ben nove partite. Ci sarà quindi l'occasione per tutti di dimostrare il loro valore, e per convincere la società a non intervenire sul mercato di gennaio.