IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Milan, Dzeko era praticamente rossonero: i dettagli della trattativa

Edin Dzeko

Secondo un'indiscrezione nel 2009, l'ex Ds del Milan Adriano Galliani, aveva trovato un'accordo con il club tedesco per portare Dzeko a Milano

Redazione Il Milanista

Negli ultimi giorni circola la notizia di un vecchio interessamento del Milan per Edin Dzeko. Secondo quanto riportato dal Corriere Dello Sport, il bosniaco dopo un lungo corteggiamento del Ds milanista Adriano Galliani, firmò un contratto preliminare con i diavoli. Era il 2009 e Dzeko era campione di Germania con il Wolfsburg. Proprio il club tedesco però si oppose alla cessione del "Cigno di Sarejevo". Il Wolfsburg neo-campione non  voleva privarsi di un tassello fondamentale come l'attaccante bosniaco. Con la maglia tedesca Edin segnò 67 reti in 111 partite disputate. A fine 2011 l'attaccante bosniaco passò al Manchester City vincendo due Premier League. Successivamente  si trasferì all' As Roma. Con la maglia giallorossa raggiunse il massimo splendore. Infatti nella stagione 2016-2017 vinse il premio di capocannoniere di Serie A con 29 reti. A Roma riuscì anche a pareggiare con 8 goal il record di marcature in Europa League ,detenuto da Giuliano.

Con la Nazionale della Bosnia Erzegovina ha totalizzato 118 presenze condite da ben 60 reti.  Il bombardiere bosniaco è anche stato il primo calciatore della storia ad aver segnato 50 goal in tre dei principali campionati  europei (Premier League, Bundesliga, Serie A) .Il classe 86' ad oggi è il centravanti di diamante della Beneamata con 8 reti in sole 14 partite. Assurdo pensare che dopo il trasferimento sfumato, il bosniaco oggi si trovi nell' altra sponda dei Navigli. Dzeko infatti ammirava molto il Milan. Il quale aveva tra i suoi idoli Andriy Shevchenko e non vedeva l'ora di esultare ad un suo goal con i colori rossoneri. Galliani fece di tutto per convincere l'attaccante, gli scrisse una lettera personalmente ed gli fece recapitare una maglia del fenomeno Ronaldinho. Purtroppo la trattativa sfumò. Ed il ds rossonero dopo tre giorni chiuso in Hotel in attesa del centravanti tornò a Milano sconfitto.

Domenica sera il Milan se lo ritroverà contro, nel derby della Madonnina.  Il Cigno di Sarajevo quando indossava la maglia della Roma, segnò ben 5 reti ai rossoneri in 11 match.