IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Ibra salterà la prima gara degli spareggi Mondiali, scopriamo il perché

Zlatan Ibrahimovic, attaccante svedese, classe 1981, in forza al Milan

Zlatan Ibrahimovic salterà la prima gara degli spareggi Mondiali con la sua Svezia, a causa di un'intervento scomposto su Azpilicueta

Redazione Il Milanista

Zlatan Ibrahimovic salterà la prossima partita con la propria nazionale a causa di una squalifica rimediata nella gara tra Spagna e Svezia. Il calciatore rossonero non prenderà parte agli spareggi del prossimo marzo per accedere ai Mondiali di Qatar 2022. La stella svedese è entrata in campo solamente al minuti 73' di Spagna-Svezia. Partita terminata con il risultato di 1-0 per le Furie Rosse, portate in vantaggio da un goal di Alvaro Morata. La Spagna grazie ai tre punti ottenuti, è ufficialmente qualificata ai Mondiali del 2022. Discorso diverso invece per la Svezia, declassata ai playoff. Zlatan , come riportato dal concitato finale, sarebbe entrato in contatto nell' area avversaria con Cesar Azpilicueta. Lo svedese avrebbe scaraventato per terra il difensore spagnolo in maniera irruenta. A causa di questo gesto, Ibrahimovic è stato ammonito al 93esimo minuto di gioco. Il calciatore però era diffidato e dovrà quindi saltare il prossimo match.

Quando si pensa al nome del calciatore è difficile non pensare al suo carattere spigoloso. Lo svedese è stato purtroppo molte volte protagonista di reazioni fuori luogo ed interventi al limite. Anche lo scorso anno Zlatan ci aveva fatto assistere ad una faida con l' ex centravanti nerazzurro Romelu Lukaku, nel derby di Coppa Italia. Passato alla storia è anche il colpo di "taekwondo" dello svedese ai danni di Materazzi in occasione del derby di Milano del 2010. Il difensore italiano però si prese la sua rivincita sui social deridendo lo svedese per la Champions League vinta subito dopo il suo addio.

Il carattere forte e determinato e la sua personalità di acciaio lo hanno reso un'icona mondiale ed un calciatore intramontabile. All' età di 40 anni Ibra fa ancora la differenza in campo e non intende di certo smettere.