Ibra-Lukaku: le parole del direttore dell’Ufficio Antidiscriminazioni Razziali

Prosegue lo strascico di polemiche sul caso che ha infiammato il derby di Milano: la lita scoppiata a fine primo tempo fra Ibra e Lukaku.

di Redazione Il Milanista
Alla fine del primo tempo di Inter-Milan, Romelu Lukaku e Zlatan Ibrahimovic si sono affrontati con pesanti offese

MILANO – Non si placano le polemiche legate allo scontro che ha infiammato il derby di Milano, valido per i quarti di finale di Coppa Italia. D’altronde quando si scontrano due come Zlatan Ibrahimovic e Romelu Lukaku, ogni particolare del match è sotto gli occhi di tutti. Anche Beppe Bergomi è tornato sullo scontro Lukaku-Ibrahimovic. Questa è stata la sua valutazione: “Chi è stato in campo queste cose le guarda con occhio diverso perché ha vissute certe situazioni. Per questo secondo me l’arbitro, con due gialli, l’ha gestita bene la situazione, anche perché non era tenuto a capire i labiali. Però rispetto anche chi pensa che andavano entrambi espulsi”. 

Il Corriere dello Sport ha intervistato Triantafillos Loukarelis, direttore dell’Unar (l’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali, organismo della presidenza del consiglio dei ministri) per parlare del caso Lukaku-Ibra: “Sono state pronunciate frasi pesantissime. Si sono comportati non da razzisti, ma da bambini. Proprio loro che hanno conosciuto il dolore della discriminazione. Da atleti con quel tipo di visibilità ti aspetti altro, ti aspetti il superamento dello stereotipo che pesa sul calcio italiano. Mi sarei aspettato autocontrollo e maturità da parte di entrambi. Una proposta: vivono nella stessa città, ci vuole un attimo a organizzare a Milano una conferenza stampa in cui entrambi rielaborino quanto è successo e mandino un segnale di pentimento e di pace. Una stretta di mano, un sorriso e tutto è risolto con intelligenza”.

Nella giornata di ieri poi, si è riunito il Cda della Rai. L’incontro era programmato e a quanto emerso non si è occupato del caso Zlatan. Si è discusso dell’evento in sé, ma senza che sia stata sollevata la questione della presenza di Ibra. Alcuni infatti chiedevano una rimozione dello svedese dalla presenza come Ospite, dopo le polemiche che lo hanno coinvolto.

Alla fine del primo tempo Romelu Lukaku e Zlatan Ibrahimovic si sono affrontati con pesanti offese
Alla fine del primo tempo Romelu Lukaku e Zlatan Ibrahimovic si sono affrontati con pesanti offese
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy