Gattuso su Allegri: “Siamo all’opposto, ma qualcosa di lui mi è rimasto”

Gattuso parla del suo avversario di domani

di Redazione Il Milanista

MILANO – Tra Gattuso ed Allegri c’è un rapporto lunghissimo: prima compagni di squadra, poi uno il tecnico dell’altro, ora avversari di panchina. Gattuso ne ha parlato oggi in conferenza:

“Ci ho giocato insieme a Perugia e poi è stato il mio allenatore per due anni. Si faceva voler bene già da giocatore. E’ un uomo molto positivo, non si piange mai addosso. Su tante cose è all’opposto di come vivevo e vivo io questo lavoro e sicuramente qualcosa mi è rimasto di lui. Non l’ho mai visto arrabbiato. Ha sempre avuto questa cosa di far giocare i giovani, mi ricordo con Merkel quando si fece male Seedorf”.

Intanto, Milan: colpo da 50 milioni anche senza Champions > CLICCA QUI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy