IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Thiago Motta: “Dopo San Siro ho sensazioni positive, lavoriamo bene”

Thiago Motta

L'allenatore dello Spezia Thiago Motta è tornato a parare del Milan alla viglia della partita contro la Sampdoria.

Redazione Il Milanista

Thiago Motta ha parlato in conferenza stampa e ha detto: "Dopo San Siro le mie sensazioni sono state positive, come quando abbiamo giocato bene ma non abbiamo ottenuto ciò che meritavamo. La vittoria è positiva, dà fiducia e dà consapevolezza: il lavoro fatto è quello giusto e ci dà fiducia per le prossime partite".

Sugli arbitri

"Non vanno fatti processi. Tutti possiamo migliorare e rispetto moltissimo il difficile lavoro degli arbitri. Non sono stato d'accordo con certe decisioni loro, ma continuo a rispettarli".

Sulla partita contro la Sampdoria e sui possibili rilassamenti

"No, non deve accadere, dobbiamo stare attenti. Conosciamo le difficoltà che abbiamo passato per arrivare a questo momento. Non possiamo controllare tutto, l'entusiasmo all'esterno è buono ma noi dobbiamo pensare al nostro quotidiano, cercare di fare il nostro meglio e avere responsabilità lavorando. Siamo un gruppo serio, lavoriamo per il nostro obiettivo insieme". Queste le parole di Thiago Motta in conferenza stampa alla vigilia del match con la Sampdoria. Thiago Motta che dopo la vittoria contro il Milan vuole ripetersi anche contro la Sampdoria.

Roberto Donadoni ha parlato del big match di domani

“Per il Milan è ancora tempo per lo scudetto. Sicuramente lunedì contro lo Spezia è stato commesso un passo falso che può lasciare degli strascichi. Però bisogna sempre vedere il bicchiere mezzo pieno ed avere la reazione adeguata a quella che è stata un'ingiustizia sportiva unitamente alla prestazione della squadra". Queste le parole del tecnico Roberto Donadoni in esclusiva al Messagero.

Anche Nereo Bonato ha parlato di Milan

Bonato ha parlato alla Gazzetta dello Sport e ha detto: “Io se dovessi vincere a tutti i costi, prenderei Massimiliano Allegri. Dovessi costruire un gruppo giovane, prenderei invece Stefano Pioli”. Questo il pensiero di Nereo Bonato, ex direttore sportivo del Sassuolo tra le altre ai taccuini della Gazzetta dello Sport.