IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

De Rossi: “L’Italia lunedì in campo per vincere la partita”. E sul Milan…

Daniele De Rossi con la divisa della Nazionale

Ecco le parole di Daniele De Rossi ai microfoni di Sky Sport sulla Nazionale, la sua Roma e la stagione in corso

Redazione Il Milanista

A termine di una partita a padel con l'amico ed ex capitano della Roma Francesco Totti, Daniele De Rossi ha rilasciato un'intervista ai microfoni di Sky Sport.

L'ex centrocampista della Roma e del Boca Juniors, nonché Campion del Mondo del 2006, ha da poco preso il patentino d'allenatore UEFA A. Tutolo che gli permette di allenare qualsiasi formazione giovanili (comprese le Primavera), tutte le formazioni femminili (comprese quelle di Serie A) e le prime squadre maschili fino alla Serie C inclusa. Senza dimenticare che l'ex mediano ha preso parte anche alla campagna europea, vinta in estate dagli azzurri, come membro dello staff di Mancini.

E l'intervista non poteva che partire che dal pareggio di ieri sera tra Italia e Svizzera per 1 a 1 e il rigore sbagliato da Jorginho: "Jorginho è un giocatore imprescindibile, poi gli ultimi 3 rigori non sono andati bene, ma sono cose che si vedono nello spogliatoio. Abbiamo visto anche quello che è successo con Totti che in un anno ne sbagliò 3-4, i rigoristi vanno sopra queste cose. Questa squadra - aggiunge De Rossi - non ha bisogno di consigli, è andata sotto a Wembley con 60mila inglesi indemoniati ma ha fatto la sua partita. Parlando di rigori, non è un momento semplice, ma lunedì si andrà in campo per vincere la partita, ho grandissima fiducia perché ho avuto il privilegio di vivere tutto da dentro”.

LA ROMA SARA' SODDISFATTA A FINE STAGIONE SE... - “Se non avrà fatto stufare anche questo allenatore, che è uno dei più forti in circolazione. Al di là del fatto estetico, Mourinho è uno dei 5-6 tecnici migliori di sempre, ho la Roma dentro al cuore ma è meglio vederla da fuori ora, non vorrei mettermi nei panni di Mourinho. Stanno uscendo fuori in tanti, ma Mou ha personalità e sarà sereno”.

SUL CAMPIONATO -Napoli e Milan sembra stiano abbastanza meglio delle altre, il Napoli ha fatto molto bene con Gattuso e sta facendo altrettanto bene con Spalletti. Secondo me rientreranno un po’ tutte anche se Roma, Inter, Lazio e Juventus sono un po’ staccate”.