Dall’Inghilterra – Milan, piace l’ex Manchester United, rinato a Londra

Ecco le ultime riportate dall’Inghilterra

di Redazione Il Milanista

MILANO – Il Milan ha chiuso il 2020 in testa alla classifica della Serie A. In pochi si sarebbero aspettati che la squadra di Pioli potesse davvero lottare per lo scudetto. Non per sfiducia verso il tecnico ma per l’incompletezza della squadra alla quale manca quale piccolo ritocco come in difesa e in attacco. E proprio per continuare a lottare per il tricolore, Maldini e Massara stanno studiano il profilo migliore sul quale investire: Ajer, Lovato, Kabak, Simakan sono solo alcuni dei nomi che compaiono nella lista dei giocatori osservati. Le uniche certezze sono che gli uomini mercato rossoneri hanno un tesoretto da parte e che lo vogliono spendere per giocatori che possano fare la differenza. E magari anche oltre al difensore anche per un vice Ibrahimovic.

Il vice Ibrahimovic è più di una priorità

La difesa rossonera in questa prima parte di stagione ha registrato tanti forfait, soprattutto dai suoi centrali: Romagnoli, Gabbia, Kjaer, Duarte, Musacchio. Tanto che nelle ultime uscite stagioni Stefano Pioli ha schierato il giovanissimo Kalulu accanto al numero 13. Il francese si è comportato bene (trovando anche un gol) ma il reparto è incompleto. Così come l’attacco: con Rebic e Leao schierati al posto dell’infortunato Ibrahimovic. Certamente finché la squadra continua a segnare e a restare prima in classifica, va bene così. Ma la dirigenza vuole un vice Ibra. Secondo quanto battuto dal tabloid The Sun il Milan starebbe seguendo anche Wilfried Zaha del Crystal Palace, il cui valore, secondo transfertmark si aggira intorno ai 50 milioni di euro.  Difficile davvero pensare che il club rossonera possa spendere un cifra così alta per un giocatore classe ’92. L’ex Manchester United con il club di Londra sembra essere rinato segnando 8 reti in 14 presenze.  L’ivoriano, però, sarebbe il rinforzo ideale per il club di via Aldo Rossi: prima punta ma all’occorrenza anche esterno d’attacco. Un po’ come Thauvin, altro profilo seguito dal Milan. Al momento Zaha resta solamente una suggestione. Nulla di più. >>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

Wilfried Zaha

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy