D.G. Spezia: “Covid? Serve buon senso: il protocollo FIGC prevede delle cose, quello statale altre”

Ecco le parole del direttore generale del club ligure

di Redazione Il Milanista

MILANO – Ai microfoni di Radio Marte, durante il programma radiofonico di Raffaele Auriemma “Si gonfia la rete” è intervenuto Mauro Meluso, d.g. dello Spezia: “Il protocollo della Figc prevede delle cose, quello statale altre. Va usato il buonsenso, non voglio entrare nel merito perché è difficile prendere una posizione. Noi rispettiamo tutti i protocolli, ieri nel centro sportivo abbiamo allargato tantissimo gli spogliatoi, addirittura ne abbiamo tre per evitare il contagio e aumentare il distanziamento sociale. Come positivo al COVID-19 abbiamo avuto solo Marchizza con la Nazionale Under 21, purtroppo si è contagiato lì probabilmente ma sono ipotesi. Poi si è contagiato anche Ismaily e abbiamo dovuto interrompere l’iter per il trasferimento, abbiamo dovuto aspettare“.

UDINE, ITALY – SEPTEMBER 30: Andrey Galabinov of Spezia Calcio celebrates after scoring his team’s second goal with teammates during the Serie A match between Udinese Calcio and Spezia Calcio at Dacia Arena on September 30, 2020 in Udine, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

SU JUVE-NAPOLI – La situazione è anomala e particolare, tutti hanno ragione. Ognuno ha le proprie di ragioni, per meglio dire. Ci vuole un po’ di buonsenso, non ricordo questa situazione in 55 anni. Va un po’ gestita a periodi. Nel senso che finché non si troverà il vaccino bisognerà gestire secondo quello che è il momento storico“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy