IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Compagnoni: “Scudetto? La prossima giornata è molto importante per il Milan”

MILAN, ITALY - JANUARY 19:  Theo Hernandez (R) of AC Milan celebrates his goal with his team-mate Rafael Leao (L) during the Serie A match between AC Milan and Udinese Calcio at Stadio Giuseppe Meazza on January 19, 2020 in Milan, Italy.  (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Maurizio Compagnoni ha parlato a Sky Sport della lotta Scudetto in Serie A. Sentite le parole del noto telecronista

Redazione Il Milanista

In esclusiva ai microfoni di Sky Sport ha parlato il noto telecronista Maurizio Compagnoni che sulla lotta Scudetto ha detto: “Milan favorito per lo scudetto? Io credo che questa giornata di campionato sarà fondamentale per la corsa. I rossoneri hanno il compito più agevole, se Inter e Napoli non fanno bottino pieno, il Milan fa un passo importante verso lo scudetto. I giocatori del Milan tiferanno Atalanta contro il Napoli e il pareggio in Juventus-Inter. Se invece il Napoli dovesse vincere a Bergamo contro l’Atalanta a quel punto sarebbe l’antagonista principale del Milan, mandando un segnale clamoroso al campionato”. Queste le parole in esclusiva ai microfoni di Sky Sport dove ha parlato il noto telecronista Maurizio Compagnoni.

Gian Felice Facchetti ha invece parlato dello stadio San Siro

In esclusiva sul proprio profilo Instagram ha parlato Gian Felice Facchetti, il figlio del grande Giacinto Facchetti, il quale sullo stadio di San Siro ha detto: “Scusate se rido ma qualcosa non torna in questa faccenda del nuovo San Siro. Prima il Comune di Milano delibera il pubblico interesse sulla base di un progetto che non c'è, poi costretto al dietrofront decide che si deve fare il dibattito pubblico, infine deve tener buoni i club che minacciano di andare se non ci saranno tempi certi. Bene, quali sarebbero queste scadenze in un calcio che vive alla giornata? Di cosa parliamo in un calcio che fa e disfa dalla mattina alla sera senza rendere mai conto ai tifosi? Quello che è accaduto purtroppo, è che a furia di leggere fesserie sui giornali tanti tifosi si sono convinti che lo stadio sia l'unico ostacolo verso una gloria certa. Non la precarietà dei fondi, non la speculazione, non la mediocrità”.  Queste le parole in esclusiva sul proprio profilo Instagram dove ha parlato Gian Felice Facchetti, il figlio del grande Giacinto Facchetti,