IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Chiellini: “Vedere le immagini in Ucraina è stato drammatico”

Chiellini e Rebic

Il difensore della Juventus e della Nazionale italiana ha parlato della guerra che sta avvenendo in Ucraina

Redazione Il Milanista

Tramite il suo profilo Instagram Giorgio Chiellini ha espresso tutto il suo dissenso contro la guerra che sta divampando in Ucraina dopo l'attacco della Russia e di Vladimir Putin.

Le parole di Giorgio Chiellini

“Il risveglio di questa mattina è stato sconvolgente e traumatico. Mi sono ritrovato inerme a guardare immagini a cui non sono stato in grado di dare un senso. Ho sperato fino all'ultimo che non si arrivasse a questo punto e che la crisi non degenerasse in un conflitto. Mi auguro che non si inneschi un effetto domino e che la diplomazia possa sanare una così grave frattura. Il mio pensiero e la mia solidarietà sono rivolti al popolo ucraino e a tutte le persone vittime di questa guerra". Queste le parole di Giorgio Chiellini tramite il suo profilo Instagram sulla guerra in Ucraina.

Anche un calciatore è bloccato in Ucraina

Si tratta di Francisco Di Franco. Dopo l'appello dell'ex Lazio Escalante e di Alvarenga, ora è il padre di Claudio Spinelli ha chiedere aiuto per Di Franco. Le parole del padre di Claudio Spinelli: "Parlo con lui dalle due del mattino. La situazione è disperata. Fino a ieri era amareggiato perché il campionato era stato sospeso ma nessuno ha pensato a questo pazzo che ha deciso di attaccare il Paese. Sta scappando, ha preso le sue poche cose dall'appartamento in cui vive e sta cercando di scappare. Sta per partire per la Polonia. questo è un incubo. L'idea è di andare al confine con la Polonia, quello più vicino, sta cercando di uscire. È una situazione esasperante, divento matto. Stiamo cercando di parlare con l'ambasciata argentina". Queste le parole del padre di Claudio Spinelli su Francisco Di Franco il quale è bloccato in Ucraina dopo l'inizio della guerra tra Russia e appunto Ucraina e non riesce ad uscire dal paese.