Cerruti: “Milan, impossibile ricostruire se si cedono i pezzi migliori”

Cerruti: “Milan, impossibile ricostruire se si cedono i pezzi migliori”

Le parole del giornalista

di Redazione Il Milanista

MILANO – Il noto giornalista Alberto Cerruti, su MilanNews, ha fatto il punto della situazione sulle possibili mosse di mercato da parte della dirigenza rossonera.

Un milanista vero fa colazione con caffè e Gazzetta! Risparmia il 50% sull’edizione digitale!
Segui il Milan ogni giorno con l’edizione digitale della Gazzetta dello Sport a 9,99 al mese anziché 19,99.

IL SUO COMMENTO – “Il futuro del Milan, almeno in campo, non può prescindere da una base italiana, perché gli stranieri di passaggio, da Higuain a Laxalt, da Deulofeu a Castillejo, non servono a nulla. E allora sarebbe un grave errore cedere alla facile tentazione di vendere i pezzi migliori per fare cassa. Le grandi squadre non si costruiscono, e nel caso del Milan ricostruiscono, cedendo i pezzi migliori. L’esempio della Roma che ha ceduto Allison e Salah lo dimostra, perché il portiere e l’attaccante giocheranno la finale di Champions, mentre la Roma in Champions non ci è nemmeno tornata. Ecco perché Donnarumma, il capitano Romagnoli e Cutrone devono costituire la spina dorsale indispensabile del prossimo Milan, attorno ai quali Piatek e Paquetà possono essere gli altri punti fermi, in attesa di altri rinforzi”.

Intanto, addio Gattuso: Gazidis pronto a sostituirlo con cinque nomi… TOP > CLICCA QUI

Caricamento sondaggio...
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy