IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Maldini ha in mano il difensore del futuro: Cathal Heffernan ad un passo

Paolo Maldini

Paolo Maldini è ad un passo dal mettere tutto nero su bianco per un difensore giovane e dalle ottime qualità tecniche

Redazione Il Milanista

Probabilmente non arriverà il grande colpo per la difesa rossonera. In queste fase finali del mercato invernale di riparazione Paolo Maldini non riuscirà a portare a Milanello il rinforzo che sarebbe servito a Stefano Pioli. Il direttore sportivo rossonero, tuttavia, è ad un passo dal mettere sotto contratto il difensore per il futuro.

Ecco di chi si tratta

Paolo Maldini sta per chiudere per Cathal Heffernan. Il giocatore è un classe 2005 di nazionalità irlandese. Il giovanissimo 16enne ora gioca nel Cork City, ma è ormai fatto il suo passaggio al Milan. Cathal Heffernan si trasferirà in Italia in prestito con diritto di riscatto. Paolo Maldini per lui spenderà circa 50mila euro più bonus. Nel caso in cui il Milan decida di riscattare il suo cartellino dal Cork City, Cathal Heffernan firmerà con il Milan fino al 2024. Un altro giovane dunque per il Milan sempre più proiettato al futuro.

Matteo Gabbia è vicino al rinnovo

il difensore rossonero classe '99 Matteo Gabbia è invece vicino al rinnovo con il Milan. Matteo Gabbia firmerà fino al 2026 con il Milan. La società rossonera guidata sul mercato da Paolo Maldini e Massara ha deciso dunque di puntare sul giovane difensore italiano in vista del futuro dopo le sue buone prove in questo inizio di 2022. Con il rinnovo di Matteo Gabbia e il recupero dall'infortunio di Fikayo Tomori, il Milan non farà nessun colpo in entrata in queste ultime ore di mercato. O meglio, usiamo il condizionale finchè non ci sarà l'ufficialità della chiusura della sessione invernale. Per l'estate invece il Milan punta forte su Sven Botman. saranno lui e Renato Sanches gli obiettivi primari. Quelli per i quali Paolo Maldini è disposto a spendere quasi 60 milioni di euro. Per il grande investimento non è ancora il momento. A giugno lo sarà per la felicità di tutti i rossoneri.