IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Bologna-Milan, disastro sfiorato: poi Bennacer sale in cattedra

Tifosi rossoneri

In scena la nona giornata di Serie A fra il Milan di Stefano Pioli e il Bologna di Sinisa Mihajlovic: il commento al match.

Redazione Il Milanista

Torna la Serie A e riecco il Milan di Stefano Pioli. I rossoneri hanno sfidato questa sera il Bologna di Sinisa Mihajlovic. Vi raccontiamo, nel nostro consueto commento post-partita, tutti i dettagli del match dello Stadio Dall'Ara.

PRIMO TEMPO -  Primo tempo a trazione rossonera, salvo per i primi minuti in cui la squadra di Mihajlovic tenta di rendersi pericolosa.Lo fa soprattutto al 13' sugli sviluppi di un angolo con un colpo di testa di Arnautovic finito a lato di poco. Il Milan prova a rispondere con Leao che va in profondità, aggira Skorupski e poi ci prova con una conclusione dalla distanza che finisce ampiamente fuori. Lo stesso Leao però, poco dopo trova la via del gol. Gran passaggio filtrante di Ibrahimovic che da centrocampo lo serve verticalmente; conclusione forte e deviata che spiazza Skorupski. Al 20' l'episodio che condiziona la partita: espulsoSumaoro per fallo da ultimo uomo su Krunic lanciato a rete.

Nonostante l'inferiorità numerica, il Bologna prova in qualche modo a rispondere per cercare di equilibrare un incontro che è diventato davvero in salita. Nel momento del massimo sforzo dei felsinei però raddoppia il Milan: gol di Calabria sugli sviluppi di un contropiede. Castillejo prova la conclusione, la palla torna al limite dell'area, irrompe Calabria che scaraventa alle spalle di Skorupski. Il primo tempo di qui si blocca, con il Milan che prova a gestire la gara e la trascina sul 2-0 negli spogliatoi.

 Calabria in azione in Bologna-Milan.

SECONDO TEMPO - Parte fortissimo il Bologna. Dopo pochi minuti sugli sviluppi di un calcio d'angolo Ibrahimovic, ingannato dal liscio di Bakayoko, colpisce di testa nella propria porta e fa autogol. Passano pochi secondi e Arnautovic serve Barrow in profondità; il gambiano buca Tatarusanu in uscita e pareggia incredibilmente la partita. Al 57' altro episodio che cambia la partita: Soriano entra sulla caviglia di Ballo Touré, episodio valutato dopo VAR Check: Bologna in nove e Soriano espulso.

Nonostante i due uomini in più però il Milan non riesce a trovare subito il gol del nuovo vantaggio. Una sola occasione netta per i rossoneri nei 20 minuti successivi: un colpo di testa di Giroud che trova la pronta risposta di Skorupski. Il Bologna trova il modo però di rispondere e va vicinissimo al vantaggio con Arnautovic: para Tatarusanu in corner. Solo all'83' il Milan trova il gol del nuovo vantaggio: 3-2 firmato Bennacer con una bellissima conclusione al volo dal limite dell'area. Milan che sulle ali dell'entusiasmo trova il 4-2 con Ibrahimovic, ben servito da Bennacer lanciato a campo aperto.