Benevento-Milan: oggi scenderebbero in campo così

Ecco le ultime

di Redazione Il Milanista

MILANO – Il Milan ha chiuso il 2020 nei migliori dei modi con vittoria, raggiunta all’ultimo minuto, contro la Lazio. Eppure nel primo match del 2021 Stefano Pioli dovrà fare a meno di Theo Hernandez, ma il tecnico recupererà Simon Kjaer (out dal 3 dicembre contro il Celti) che si riunirà al suo compagno di reparto Alessio Romagnoli. Per centrare il 15esimo risultato utile consecutivo bisognerà tenere altissima la concentrazione contro il Benevento dell’ex Pippo Inzaghi.

BENEVENTO – Gli irpini però non vanno sottovalutati. Il passato insegna: nei due precedenti il club di via Aldo Rossi ha racimolato appena un punto. Pippo Inzaghi, allenatore dei giallorossi, però non vuole regalare punti alla sua ex squadra, di cui è stato prima allenatore e poi tecnico. Il tecnico, che dovrà fare a meno di Maggio e Caldirola, potrebbe cambiare formazione e passare a a un 4-3-2-1. Montipò tra i pali. La linea difensiva potrebbe essere composta da Letizia, Barba, Glik e Foulon. Sulla mediana invece Inzaghi potrebbe schierare Improta, Schiattarella e Hetemaj. In attacco, dietro all’ex Lapadula ci saranno Caprari e Roberto Insigne. Da valutare le condizioni di Iago Falque.

MILAN – Come già detto Stefano Pioli non avrà a disposizione il match-winner Theo Hernandez, squalificato. Per questo motivo il tecnico rossonero potrebbe dirottare sulla sinistra Calabria e posizionare Dalot sulla fascia destra. La coppia mediana sarà composta da Kessié, che ha appena scontato la squalifica, e Tonali. Sulla trequarti Saelemaekers, Calhanoglu e Rebic. In attacco ancora spazio a Leao visto che Ibrahimovic è ancora fermo l’infortunio che lo terrà fuori dai campi per ancora qualche tempo

Ecco le formazioni complete:

Benevento (4-3-2-1): Montipò, Foulon, Barba, Glik, Letizia, Improta, Schiattarella, Hetemaj, Caprari, R. Insigne, Lapadula. Allenatore: F. Inzaghi.

Milan (4-2-3-1): G. Donnarumma, Calabria, Kalulu, Romagnoli, Dalot, Tonali, Kessiè, Calhanoglu, Rebic, Saelemaekers, Leao. Allenatore: S. Pioli.

>>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy