Bellinazzo sulle tempistiche: “Il Milan potrebbe chiedere una procedura d’urgenza”

Le parole di Marco Bellinazzo, giornalista de IlSole24ore, sulla sentenza UEFA.

di Redazione Il Milanista

Milan, parla Bellinazzo

MILANO – Marco Bellinazzo, giornalista de IlSole24ore, esperto di questioni politiche ed economiche del calcio, si è così espresso a SkySport commentando la sentenza UEFA nei confronti del Milan, che ha sospeso i capi d’accusa in attesa della decisione finale del TAS.

TEMPISTICHE: “Al momento non sono previste udienze. Il ricorso è stato presentato cinque mesi fa. Il TAS non è un tribunale ma è un arbitrato, UEFA e club scelgono arbitri e c’è un arbitro terzo. Tutte le mosse devono essere concordate. Il Milan potrebbe chiedere una procedura d’urgenza. Io credo che sia interesse della stessa dirigenza del Milan. Avendo già un’esclusione sancita alle coppe, si potrebbe aprire un altro capitolo e il Milan potrebbe far presente la nuova situazione di Elliott e a mettere in discussione la stessa impalcatura del FFP. Il Milan può andare dalla UEFA, dicendo che la sanzione è stata presa ma se viene obbligato a ottenere il pareggio di bilancio in due anni viene privato della possibilità di ricostruire, in quanto è impossibile. Allora, si troverebbe un accordo per allungare il periodo di raggiungimento del pareggio di bilancio e così il periodo di ricostruzione diventa più credibile” CLICCA QUI >Gianluca Di Marzio annuncia: “Milan, due colpi top da 45 milioni”

Un milanista vero fa colazione con caffè e Gazzetta! Risparmia il 50% sull’edizione digitale!
Segui il Milan ogni giorno con l’edizione digitale della Gazzetta dello Sport a 9,99 al mese anziché 19,99.

Caricamento sondaggio...
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy