Atalanta, Gasperini: “Il Real si trasforma in Champions”

Il tecnico dell’Atalanta presenta la partita di Champions League contro il Real Madrid, in programma domani sera.

di Redazione Il Milanista
Gasperini

MILANO – Domani sera, alle ore 21, l’Atalanta ospiterà al Gewiss Stadium il Real Madrid per l’andata degli ottavi di finale di Champions League. Il tecnico nerazzurro, Gian Piero Gasperini, ha presentato questa super sfida in conferenza stampa: “Ovviamente vincere sarebbe il massimo, ma dobbiamo stare attenti perché la qualificazione non si decide domani, bensì nell’arco delle due partite fra andata e ritorno. Inoltre giochiamo in casa ed è importante cercare di non subire gol. Troveremo davanti a noi una squadra fortissima e motivata, nonostante le tante assenze. Sarà una partita prestigiosa, di altissimo livello. Il Real Madrid è una delle squadre più forti e importanti del mondo. Affrontare avversari di questo calibro ci ha permesso di far crescere il nostro rendimento anche in campionato, ottenendo risultati molto importanti. In Champions League si affrontano le migliori squadre al mondo e questi appuntamenti non possono che farci crescere ulteriormente. Sicuramente da queste due partite usciremo con qualche conoscenza in più. Sono sfide che ti permettono di imparare e migliorare. Noi siamo tranquilli, sappiamo di non essere i favoriti, ma non abbiamo neanche l’obbligo di andare avanti. Vogliamo misurarci con questa squadra anche per capire la nostra reale dimensione”.

SUL REAL – “Magari nel corso del campionato ha incontrato qualche difficoltà, ma in Champions League si trasforma. Penso ad esempio alla grande partita che ha giocato contro l’Inter a San Siro nella fase a gironi. Il Real visto in queste ultime domeniche è stata forse una squadra più umile, anche per far fronte alle tante assenze, ma questa è sicuramente una qualità. Ha portato a casa vittorie difficili, viene da quattro successi consecutivi e nelle ultime settimane ha risalito la classifica in un momento complicato. Questo non può che essere un merito. Domani sarà una partita complessa, da interpretare nel modo giusto, ma dovremo avere fiducia e consapevolezza dei nostri mezzi”.

Gian Piero Gasperini, allenatore dell'Atalanta
Gian Piero Gasperini, allenatore dell’Atalanta
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy