IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Marco Asensio; la “Camiseta Blanca” non ti dona più. Sul futuro..

 Marco Asensio

Asensio ed il futuro tutto da scrivere: Restare a Madrid o primeggiare con i colori rossoneri?. Scopriamo insieme il punto della situazione.

Redazione Il Milanista

I rossoneri vanno all' assalto della Serie A, senza alcuna intenzione di retrocedere nella magnifica lotta scudetto. Gli uomini di Stefano Pioli faranno di tutto per cucirsi addosso il tricolore, che manca ormai da diverso tempo nella Milano rossonera. Ma il campionato non è tutto, anzi, dopo questo ultimo rush finale sarà tempo di rinforzare la rosa a caccia di innesti pronti e di qualità. Tra i nomi finiti nel mirino del Ds Massara, vi è senza dubbio quello dello spagnolo MarcoAsensio.

L' esterno offensivo in forza ai blancos, ha un contratto in scadenza nel 2023 che per il momento non è ancora stato rinnovato. Una scelta molto precisa da parte del  club madrileno che vorrà prima avere le risposte sul campo. Nel caso non si dovesse trovare un accordo fra le due parti, il Real Madrid lo metterà in vendita per fare cassa, cercando di evitare i terribili saluti " a parametro zero". I club interessati al classe 97' sono innumerevoli, dal Liverpool, Arsenal fino ad arrivare ai rossoneri.

Da quando Carlo Ancelotti è tornato  a sedere sulla panchina delle merengues, l'attaccante spagnolo sta giocando con una discreta continuità ( sono ben 33 le presenze stagionali, di cui 18 da titolare, con 10 goal ed un assist all' attivo). Nonostante i numeri molto interessanti, Asensio non è considerato un "intoccabile" e di fronte ad una proposta consona il patron Florentino Perez è disposto a lasciarlo partire. A complicare un suo possibile passaggio in rossonero è il suo ingombrante ingaggio da 5,5 milioni di euro, ritenuto elevato per le casse del club milanese. Da capire inoltre sarà anche la valutazione del cartellino a dodici mesi dalla scadenza.

Nel frattempo però i dirigenti di Via Aldo Moro incontreranno i blancos per parlare del prestito di Brahim Diaz. Il Diavolo vorrebbe anticipare il suo riscatto di un anno, ma dalla Spagna siamo certi che il Real Madrid non ha alcuna intenzione di fare sconti mantenendo la linea dei 22 milioni di euro. Chissà se durante questo vertice, non ci sarà l'occasione di discutere anche del futuro di Asensio, che magari sarà ai lati dei Navigli.