news milan

Árnadótti a MTV: “Con la Roma dobbiamo giocare da squadra”

Le ragazze del Milan Femminile

Ai microfoni di MilanTv, l'emittente ufficiale del Milan, è intervenuta la giovane rossonera Guðný Árnadótti. Ecco le sue parole

Redazione Il Milanista

Domenica 10 ottobre alle 12.30 il Milan Femminile di Maurizio Ganz affronterà la Roma di Alessandro Spugna. Un match importante per le rossonere che potranno finalmente giocare nuovamente al Vismara davanti ai propri tifosi. 

In vista  del match di domenica ai microfoni di MilanTv è intervenuta la calciatrice islandese Guðný Árnadótti. Ecco le parole del difensore classe 2000 al canale ufficiale rossonero:

SULLA VITTORIA A NAPOLI DOPO LA SCONFITTA CONTRO IL SASSUOLO - "È sempre importante tornare subito a vincere dopo una sconfitta. È stato bello, in una gara tosta, siamo state in inferiorità numerica per tutto il secondo tempo, ma questo ci ha unite di più. Siamo state brave a far fronte alla situazione che si era creata. È stato importante tornare a vincere".

IL RITORNO A NAPOLI - "Tornare a Napoli è stato speciale, un po' come tornare a casa... La follia napoletana, la musica, i fuochi d'artificio: è stato davvero piacevole. L'esperienza a Napoli mi ha aiutato molto. Mi sono adattata subito, nonostante Napoli e Milano siano diverse. Ho iniziato a conoscere la lingua e la Serie A Femminile e Napoli mi ha preparato bene".

SUL GRUPPO - "Siamo un bel gruppo, l'età con conta, ma possiamo imparare molto dalle più esperte come Agard e Fusetti".

LA PARTITA CONTRO LA ROMA - "Mi aspetto una bella gara. La Roma è una bella squadra, ma lo siamo anche noi, quindi sarà difficile. È una partita importante, ci alleneremo bene e speriamo di ottenere un risultato positivo. Dobbiamo giocare da squadra, perché vogliamo vincere ogni gara e io voglio aiutare il team a farlo".

SULLA FINALE DI COPPA ITALIA PERSA CONTRO LE GIALLOROSSE -  "Non ero in campo, ma penso che dopo una sconfitta così in una gara così importante cerchi sempre la rivincita per cercare di dimostrare di essere più forte".