Antonini: “Abate ed io i più martellati da Ibra: ma abbiamo capito che era il suo modo di spronarci”

Ecco le parole dell’ex terzino rossonero a Sky Sport

di Redazione Il Milanista

MILANO – L’ex giocatore di Milan e Genoa Luca Antonini è intervenuto ai microfoni di Sky Sport. Ecco cosa ha detto sui rossoneri.

SUL RACCONTO DI IBRAHIMOVIC A AMBROSINI, L’IMPRESSIONE SUL RACCONTO DELLO SPOGLIATOIO DI QUEL MILAN – “Ibra è uno spettacolo anche fuori dal campo per la carica che trasmette, è il motore della squadra, si vede anche in queste gare in cui non sta giocando, per la presenza a bordocampo e gli stimoli che trasmette ai compagni. Credo che al Milan in campo manchi tanto, m’auguro che torni il prima possibile perché fa la differenza, può far pendere la bilancia dal lato della squadra di Pioli nella lotta scudetto

GATTUSO HA DETTO CHE TE E ABATE SOFFRIVATE IL PESO DI IBRA –  Eravamo sicuramente i più “martellati” da lui, ci spronava a volte anche insultandoci, in quel momento potevamo rimanerci male ma poi nel corso del tempo abbiamo capito che era il suo modo di spronarci. Credeva in noi, ci voleva bene, perciò s’arrabbiava, quindi, i suoi rimproveri erano ben accetti. Se non ci avesse considerato importanti, ci avrebbe ignorato, era anche una testimonianza della considerazione e dell’affetto nei nostri confronti”.

>>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<
Antonini con la maglia del Milan

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy