IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Quanto può pesare stasera l’assenza di Ante Rebic?

Ante Rebic, esterno rossonero

Ieri Stefano Pioli in conferenza stampa ha annunciato l'assenza di Ante Rebic. Forfait importante il suo.

Redazione Il Milanista

Per stasera in vista del match di Serie A tra Milan e Fiorentina non ci sarà Ante Rebic. Il giocatore croato ha dovuto dare forfait per via di un infortunio. Assenza pesante la sua per un Milan che si presenta comunque allo stadio Artemio Franchi di Firenze con i migliori giocatori a disposizione eccezion fatta proprio per Ante Rebic

Attacco pesante contro la Fiorentina

Stefano Pioli nella partita di stasera contro la Fiorentina schiererà l'attacco pesante. Uno tra Zlatan Ibrahimovic e Olivier Giroud sarà infatti in campo dal primo minuto. Sarà molto probabilmente staffetta tra le due punte centrali rossonere. L'assenza di Ante Rebic si sentirà dunque di meno viste le disponibilità dell'ex Paris Saint Germain e dell'ex Arsenal e Chelsea.

Rebic è stato un altro capolavoro di Pioli e Maldini

Quando arrivò a Milano nell'ambito dell'operazione che portò in Germania Andrè Silva, i tifosi rossoneri lo accolsero tra mugugni e indifferenza generale. Ora invece, dopo quasi due anni dal suo arrivo, la tifoseria del diavolo lo adora. Ante Rebic partita dopo partita si è conquistato la fiducia di Stefano Pioli e a suon di gol e prestazioni top si è guadagnato la riconferma della società. Molti dei meriti vanno a Paolo Maldini che lo ha portato a Milano e a Stefano Pioli che è riuscito a tirar fuori il meglio dal giocatore croato. Il direttore sportivo rossonero e l'allenatore ex Bologna e Fiorentina tra le altre sono stati i due uomini chiave nella rinascita del diavolo che ora sogna in grande.

Tanti giocatori sono stati rivitalizzati

Sono tanti i giocatori rivitalizzati dalla cura Stefano Pioli. Da quando l'attuale tecnico rossonero è stato ufficializzato alla guida del diavolo ad ora, Ante Rebic è stato uno dei tanti calciatori rinati in rossonero. Il Milan ora è in cima alla classifica e tutti assieme si può puntare allo Scudetto.