acmilan.com | Rassegna stampa rossonera del 5 febbraio 2021

Ogni giorno la rassegna stampa quotidiana a tinte rossonere del 5 febbraio 2021, fornita da acmilan.com, sito ufficiale del Milan.

di Redazione Il Milanista
acmilan.com | La Rassegna Stampa rossonera di oggi
Milan, la rassegna stampa del 5 febbraio 2021

MILANO (fonte: acmilan.com) Con la pubblicazione delle notizie della rassegna stampa quotidiana, AC Milan non intende in alcun modo avallarne o confermarne la veridicità.

AL TOP SENZA SPESE FOLLI (Gazzetta dello Sport)
Elliott raddoppia, due squadre per Pioli. Adesso il fondo ci ha preso gusto. Altro che lasciare: Ibra e compagni bruciano le tappe e la proprietà punta a vincere in Italia e in Europa. Il progetto Milan di Elliott viaggia fra ingaggi contenuti, stabilità tecnica e rinforzi da titolo.

IL TECNICO DÀ VALORE (Gazzetta dello Sport)
Il club ha investito su Milanello e ha creato nuove partnership commerciali, ma il futuro passa dal nuovo stadio che sarà costruito insieme all’Inter. Con Stefano Pioli la rosa si è rivalutata, con la squadra rossonera ha battuto diversi record. 16 i giocatori del Milan ad aver segnato almeno un gol in questa stagione.

ÇALHANOĞLU ADESSO C’È (Corriere dello Sport)
Rientro, compleanno e rinnovo contrattuale. Uno step tira l’altro fra Çalhanoğlu e il Milan. Sul rinnovo le ultime settimane sono state circondate da un alone di ottimismo. Il turco esordiva in campionato con i colori rossoneri, agosto 2017, proprio sfidando il Crotone.

IL RIENTRO DI GABBIA (Corriere dello Sport)
Da ieri anche Matteo Gabbia lavora a pieno regime a Milanello. E Pioli va incontro agli impegni di febbraio con un’infermeria molto meno trafficata del solito: restano fuori soltanto Kjær e Brahim Díaz. Ma adesso si ragiona su una squadra che ha sepolto quasi del tutto l’emergenza causata da Covid e infortuni.

LEÃO MULTITASKING (Tuttosport)
Leão è la spalla preferita di Ibra ed è uno dei segreti del Milan capolista. Il giovane portoghese possiede qualità tecniche, velocità e fisico ma difetta in continuità. Se saprà aggiungere una presenza più costante nei 90 minuti della partita, diventerà un top player in assoluto.

I festeggiamenti del Milan dopo la vittoria ai rigori contro il Torino
I festeggiamenti del Milan dopo la vittoria ai rigori contro il Torino

TOMORI VICINO A ROMAGNOLI (Tuttosport)
Le strategie rossonere per la sfida con i calabresi: Romagnoli-Tomori al centro della difesa come a Bologna. Mandžukić parte dalla panchina, Kjær potrebbe tornare titolare fra 10-15 giorni, in tempo per il Derby contro l’Inter. Matteo Gabbia sta meglio ed è tornato ad allenarsi con i suoi compagni di squadra.

MANDŽUKIĆ, CHANCE COL CROTONE (Il Giorno)
L’attaccante croato ha affrontato i calabresi tre volte in carriera segnando altrettante reti. Contro il Crotone il nuovo che avanza. Anche se ha 34 anni. Eppure Marione lavora a testa bassa, anche di lunedì nel giorno di riposo. Testa bassa e abnegazione, come si addice ad un grande campione.

BENNACER DALL’INIZIO: PIOLI LO LANCIA (Leggo)
Stefano Pioli ritrova la qualità. Con il Crotone, domenica pomeriggio, potrà contare nuovamente su Hakan Çalhanoğlu ma anche su Ismaël Bennacer. In particolare il centrocampista algerino, assente dal 13 dicembre, ha già giocato una buona mezz’ora a Bologna sabato scorso.

STROPPA RITOCCA IL CROTONE (Tuttosport)
Pesante nel Crotone l’assenza dello squalificato Messias. Il tecnico Giovanni Stroppa si affida a Ounas e Di Carmine. Proprio l’ex giocatore del Cagliari, Ounas, dichiara: “Sono felice di essere qui, mi piace molto questo progetto ma adesso bisogna salvarsi”. Anche Di Carmine ha alzato il tasso tecnico dell’attacco.

STROPPA: ALLENARE È UNA MISSIONE (Corriere dello Sport)
Il tecnico del Crotone insegue la svolta e parla del suo mondo e del suo mestiere. Stroppa: “Quando il Milan mi ha chiamato per le giovanili mi sono detto: ho giocato troppo, questo è ciò che voglio fare. Ho i colori rossoneri dentro, ma ora penso solo al Crotone; sono certo che ci salveremo”.

>>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy