acmilan.com | Rassegna stampa rossonera del 2 febbraio 2021

Ogni giorno la rassegna stampa quotidiana a tinte rossonere del 2 febbraio 2021, fornita da acmilan.com, sito ufficiale del Milan.

di Redazione Il Milanista
acmilan.com | La Rassegna Stampa rossonera di oggi
Milan, la rassegna stampa del 2 febbraio 2021

MILANO (fonte: acmilan.com) Con la pubblicazione delle notizie della rassegna stampa quotidiana, AC Milan non intende in alcun modo avallarne o confermarne la veridicità.

IBRA 30 E LODE (Gazzetta dello Sport)
Zlatan Ibrahimović prepara gol mai visti per volare con il Milan. Dopo due gare senza reti in A vuole ripartire: con Crotone e Spezia, mai incrociate in carriera, può allungare la sua collezione. Fino ad oggi, Ibra ha segnato contro 30 delle 33 squadre affrontate nel nostro campionato.

MERCATO AD ALTO RENDIMENTO (Tuttosport)
La filosofia Milan: mercato a costo zero ma ad alto rendimento. Tre acquisti mirati, mentre la concorrenza è stata a guardare: il sogno Scudetto può continuare. Quello che è piaciuto, nelle strategie del Milan, è aver capito che i principi sono importanti, ma che poi la pratica a volte necessità di aggiustamenti.

DISCRIMINAZIONE O NO? (Gazzetta dello Sport)
Dopo il Derby di Coppa Italia, la Procura Federale vuole fare chiarezza e ha convocato l’arbitro Valeri. Tutto da decidere, consultando i video. Il procuratore Chiné valuterà se certe frasi sono comportamenti discriminatori o se si tratta solo di condotta gravemente antisportiva.

HAUGE: “LA SCELTA GIUSTA” (Tuttosport)
Jens Petter Hauge si confessa con la rivista The Athletic dopo i primi cinque mesi con la maglia rossonera: “Mia mamma temeva che a Milano mi sarei trovato male, invece era il momento giusto per lasciare la Norvegia. Ho fatto la scelta giusta. L’italiano? A volte Ibrahimović traduce per me”.

ÇALHA E MANDŽUKIĆ, GLI STRAORDINARI (Corriere dello Sport)
L’allenatore del Milan sta recuperando tutti i giocatori per un mese impegnativo. Hakan Çalhanoğlu e Mario Mandžukić erano in campo ieri anche nel giorno di riposo, presente anche Tomori. La fase peggiore delle assenze sembra ormai alle spalle. L’unico grande assente di questi giorni è Simon Kjær.

IN TRE LAVORANO NEL GIORNO LIBERO (Tuttosport)
Nonostante ieri fosse un giorno libero, ben dieci giocatori si sono recati presso il centro sportivo di Milanello per sostenere allenamenti individuali o terapie. Tra questi, Çalhanoğlu, Mandžukić e Tomori. Nel corso di questa settimana sia Kjær che Díaz effettueranno visite di controllo.

18 PUNTI IN PIÙ DELL’ANNO SCORSO (Tuttosport)
Un dato che fa impressione e che, in fondo, racchiude la crescita costante e continua del Milan. Alla ventesima giornata del campionato 2019-20 i rossoneri avevano 28 punti. Oggi sono 46. Tutto il Milan viaggia a una velocità diversa, il girone di ritorno non viene vissuto come l’affannosa rincorsa degli anni scorsi.

Castillejo, Ibrahimovic e Kjaer
Castillejo, Ibrahimovic e Kjaer

IL MILAN ORA PENSA AI RINNOVI (Il Giorno)
Gigio e Çalha, per Donnarumma e il centrocampista turco si attende nei prossimi giorni la fumata bianca. L’ottima stagione del Milan potrebbe indurre Mino Raiola ad abbassare i toni. Sul conto del numero 10 turco filtra ottimismo. Per Tonali si tratta di un acquisto automatico dal 30 giugno, da seguire Dalot e Díaz.

KESSIE-MILAN, OPERAZIONE RINNOVO (Leggo)
Il centrocampista ivoriano mai così decisivo in rossonero. Franck Kessie non è solo perfetto dagli undici metri, è in realtà il giocatore a cui Stefano Pioli non può mai rinunciare. Il suo ingaggio attuale è di 2.2 milioni netti a stagione. Per tenerlo a Milano, bisogna avvicinarsi alle cifre richieste da Çalhanoğlu.

IL MILAN RITORNI PIÙ UNITO (Gazzetta dello Sport)
Arrigo Sacchi: “Buono a Bologna l’inserimento di Tomori, anche se con un finale sofferto. Kessie, sebbene un po’ affaticato, ancora una volta è stato fondamentale: forse oggi è il centrocampista più importante del campionato. Calabria è un moto continuo e un esempio di generosità e volontà”.

>>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy