Spal, Colombarini: “Ora battiamo anche Napoli e Milan”

L’entusiasmo del presidente spallino

di Redazione Il Milanista

MILANO – Vittoria pesantissima in chiave salvezza per la Spal che, nell’anticipo delle 15, è riuscita a rimontare e battere la Juventus. 

Per i bianconeri è la seconda sconfitta in campionato ma, soprattutto, viene rimandata la festa per l’ottavo Scudetto consecutivo. Al termine della sfida, il Presidente della Spal, Simone Colombarini, ha manifestato il suo entusiasmo in alcune dichiarazioni raccolte da TMW.

Un milanista vero fa colazione con caffè e Gazzetta! Risparmia il 50% sull’edizione digitale!

Segui il Milan ogni giorno con l’edizione digitale della Gazzetta dello Sport a 9,99 al mese anziché 19,99.

LE SUE PAROLE – “Il pareggio sarebbe stato già un grande risultato. Per la salvezza non è ancora fatta, rimangono da battere Napoli e Milan. Oggi sicuramente le motivazioni sono state decisive, ma vincere contro la Juventus non è da tutti i giorni. Se pensiamo che ha perso soltanto due volte in tutto il campionato. Il pubblico è stato fantastico, emozionante. Peccato non aver avuto ventimila posti in più”.

Intanto, si chiude il doppio scambio: ecco i primi due colpi del Milan > CLICCA QUI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy