Sconcerti: “Adesso sappiamo che il no al Milan non era dovuto agli ultimi tre anni di Berlusconi”

Sconcerti: “Adesso sappiamo che il no al Milan non era dovuto agli ultimi tre anni di Berlusconi”

Le parole del giornalista a RMC Sport

di Redazione Il Milanista

Mario Sconcerti ha parlato a RMC Sport: “Elliot ha dato garanzie fortissime al TAS? Non so cosa si intende per garanzie fortissime, il fatto è che prima non c’erano. Doveva far vedere che c’era una continuità nell’azienda. Adesso sappiamo che il no al Milan non era dovuto agli ultimi tre anni di Berlusconi che varranno comunque delle punizioni, ma era sul conto dell’avventura di Yonghong Li sul calcio che comunque ha azzerato i 400 mln di debiti che aveva il Milan, perché è passato di proprietà, è come una riscossione di ipoteca, è chiaro che qualcosa doveva mutare nel giudizio di chi doveva valutare la situazione, e l’ha valutata dando fiducia a chi è responsabile della casa”.

Ma intanto si scalda l’asse Madrid-Milano: CLICCA QUI 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy