Moratti: “Abbattere i costi non vuol dire dover abbattere San Siro”

Moratti: “Abbattere i costi non vuol dire dover abbattere San Siro”

Le parole dell’ex patron nerazzurro a Il Giorno

di Redazione Il Milanista

Massimo Moratti ha parlato a Il Giorno.

Ecco le sue dichiarazioni: “Mi dispiace veramente che si stia pensando di abbattere San Siro , per più di una ragione. Innanzitutto, dal punto di vista della visibilità e della comodità, al Meazza sembra di essere in un cinema o al ristorante. La partita si vede benissimo, come nel salotto di casa. E poi San Siro non è solo una struttura sportiva, ma fa parte della storia della città di Milano e di tutti i milanesi. Quindi eviterei di mandare le ruspe. Abbattere i costi non vuol dire dover abbattere San Siro, uno stadio magnifico. Capisco l’idea di Inter e Milan di avere uno stadio di proprietà, succede quando società private pensano al proprio business, non sempre il cuore prevale sul portafoglio. Ma non farebbe male avere due stadi: se hai due proprietà, un impianto da 60mila posti risulta sempre nuovo e facile da modificare. Anche economicamente può valerne la pena”.

Intanto, arriva la conferma: “è il sogno di Leonardo” > CLICCA QUI

Caricamento sondaggio...
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy